MALTRATTAMENTI E STALKING: DUE CONDANNE A SULMONA

23 Aprile 2024 20:28

L'Aquila - Cronaca

SULMONA – Picchia la sua ex convivente nel locale pubblico e le danneggia l’auto.

Un 33enne di Castel di Sangro è stato condannato alla pena di due anni di reclusione, dal giudice del tribunale di Sulmona, Francesca Pinacchio, per gli atti persecutori nei confronti della sua ex. In un anno, dal 2021 al 2022, aveva posto in essere una serie di condotte prevaricatrici, fino all’aggressione in un locale con tanto di minacce di morte.





Tre anni di reclusione è la pena inflitta, invece, a un 42enne di Sulmona, accusato di maltrattamenti in famiglia. Stando agli atti d’indagine l’uomo avrebbe posto in essere violenza e condotte di disprezzo dal 2013 al 2020, quando la compagna decise di porre fine alla relazione chiedendo aiuto alla squadra anticrimine della polizia che avviò le indagini. L’uomo è stato anche interdetto dai pubblici uffici.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: