MALTRATTAVA I GENITORI, ARRESTATO UN 33ENNE TERAMANO

7 Luglio 2020 15:29

TERAMO – Per circa due mesi si sarebbe reso responsabile di violente aggressioni nei confronti degli anziani genitori e di danneggiamenti della casa familiare.

E così per un 33enne teramano è scattato l'arresto. 

A notificargli il provvedimento, disposto dal gip del tribunale di Teramo su richiesta della Procura, sono stati questa mattina i carabinieri della Compagnia di Teramo. 




L'uomo deve rispondere dei reati di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori.

A denunciare il 33enne erano stati gli stessi genitori, esasperati dalla situazione, che di fronte all'ennesimo scatto di violenza del figlio, che aveva letteralmente devastato l'abitazione, si erano rivolti ai carabinieri. Da qui l'avvio immediato delle indagini e l'applicazione del cosiddetto “codice rosso”. 

All'uomo viene contestato, tra l'altro, anche di aver danneggiato l'autovettura e alcuni beni dello zio paterno.Dopo l'arresto il 33enne è stato trasferito nel carcere di Vasto.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: