MAMMA E FIGLIA TERRORIZZATE DA ORSO, SI BARRICANO IN CASA A ORTUCCHIO

8 Febbraio 2019 23:25

ORTUCCHIO – L'orso torna per l'ottava notte consecutiva ad Ortucchio (L'Aquila) e stavolta fa davvero paura. 

Una donna, che si trovava in casa insieme alla figlia, come riporta Il Centro, si è imbattuta nell'animale ed è stata costretta a barricarsi dentro. 

“Ieri sera verso le sette ho sentito dei rumori e il forte chiocciare delle galline impaurite, era l’orso, aveva rotto le recinzioni e aveva sbranato già decine di galline del pollaio. Ho visto l’animale, era enorme in piedi sulle zampe posteriori che cercava di abbattere la porta di ferro della stalla per arrivare alle pecore che si trovavano all’interno – ha raccontato la donna a terremarsicane.it – Molto spaventata, perché in quel momento ero sola in casa con una bambina piccola, ho chiamato alcuni vicini che accorsi sul posto e facendo rumore a colpi di clacson hanno disturbato l’animale che si è allontanato”.





Il sindaco Raffaele Favoriti, che proprio qualche giorno fa sulle pagine del Centro ha lanciato un appello agli enti preposti affinché intervengano per fermare queste razzie quotidiane, non fa altro che raccogliere la preoccupazione dei residenti e insieme a loro contare i danni. 

“Ormai a Ortucchio non ci sono più galline e i pollai sono vuoti – ha dichiarato il primo cittadino al quotidiano abruzzese – l'orso continua ad aggirarsi in paese, dalle 18 fino alle 6 del mattino, basta che cala il sole e in tanti lo avvistano sia nelle strade periferiche sia in quelle del centro. Un pastore, alle 3 di notte, ha sentito dei rumori e si è accorto che nella stalla accanto alla sua abitazione c'erano pecore e capre morte. È entrato con i carabinieri forestali e i carabinieri di Ortucchio, armato di forcone, e ha visto l'orso che dall'interno del pollaio cercava di scavalcare una rete e scappare. Un altro episodio è avvenuto sempre in via Vallone, nel cuore del paese, dove una mamma con la figlia hanno visto l'orso nel loro pollaio e immediatamente si sono chiuse in casa e hanno lanciato l'allarme richiamando l'attenzione dei vicini”. 

Il primo cittadino Favoriti è certo che il plantigrado è costretto a scendere in paese per cercare qualcosa da mangiare. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!