MANGIA A SBAFO E PICCHIA LA TITOLARE: L’AGGRESSIONE IN UN NEGOZIO DI VASTO

5 Agosto 2022 16:54

Chieti - Cronaca

VASTO – Mangia nel locale, se ne va senza pagare e alle rimostranze della titolare, qualche tempo dopo, si scaglia contro la donna prendendola a calci e pugni.

È successo mercoledì scorso in un’attività di Vasto (Chieti) dove la proprietaria di un ristorante, una 45enne di Casalbordino, è stata costretta a ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale San Pio dopo l’aggressione.

Tutto è cominciato, racconta Il Centro, quando trovandosi casualmente faccia a faccia con l’uomo, la 45enne gli ha ricordato di quel pasto mai pagato invitandolo a saldare. La risposta dell’uomo, che pare non fosse solo, è stata una risata beffarda e, poi, è arrivato un pugno sferrato al volto della donna, seguito da alcuni calci. Lui si è poi allontanato mentre la donna è riuscita a raggiungere la sua auto e a dirigersi verso l’ospedale.

Al pestaggio pare abbiano assistito diversi clienti dell’emporio che però si sarebbero allontanati. La loro testimonianza potrebbe diventare decisiva.

“Ho appreso ieri sera che una nostra concittadina in un negozio di Vasto è stata aggredita da un nostro concittadino con una violenza inaudita, con un pugno in faccia e calci – ha scritto su Facebook il sindaco di Casalbordino Filippo Marinucci – Condanno il gesto come uomo e come Sindaco, sperando che ,anche in questo caso ,la giustizia faccia il suo corso. Siamo contro la violenza e contro la violenza sulle donne”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: