MAPPA CRIMINALITA’: L’AQUILA TERZA IN ITALIA PER USURA, CHIETI PRIMA PER OMICIDI COLPOSI

I DATI DEL SOLE 24 ORE: TERAMO, 29ESIMA A LIVELLO NAZIONALE, GUIDA LA CLASSIFICA IN ABRUZZO; PESCARA SUL PODIO PER RAPINE IN UFFICI POSTALI; TUTTI I NUMERI

27 Ottobre 2021 08:12

Regione: Cronaca

PESCARA – Teramo al 29esimo posto, Pescara al 33esimo, Chieti all’84esimo e L’Aquila al centesimo: questa la posizione delle quattro province abruzzesi nella classifica sull’indice di criminalità pubblicata dal Sole 24 Ore che è relativa al 2020 e si basa sul numero di delitti commessi e denunciati in rapporto alla popolazione.

blank

In particolare, Teramo passa dalla 45esima posizione della scorsa edizione alla 29esima attuale: le denunce, nel 2020, sono state complessivamente 9.487. Segue Pescara, che migliora e passa dal 29esimo al 33esimo posto con 9.678 denunce. Poi ci sono Chieti (da 86esimo a 84esimo posto; 9.005 denunce) e L’Aquila (da 105esimo a 100esimo posto; 6.052 denunce).

Analizzando i dati, spicca quello sugli omicidi colposi: Chieti è al primo posto in Italia e Pescara al quinto. Il capoluogo adriatico, inoltre, è al terzo posto per rapine in uffici postali, al sesto per rapine in banca e al nono per quelle in esercizi commerciali.

Tre province abruzzesi, inoltre, sono nella top ten per quanto riguarda l’usura: L’Aquila è al terzo posto, Teramo al sesto e Pescara al settimo.

Il Teramano, infine, è in ottava posizione per contraffazione di marchi e prodotti industriali.

Tante, come nel resto d’Italia, le truffe e le frodi informatiche: 1.560 le denunce nel Chietino, 1.307 nel Pescarese, 1.229 nel Teramano e 1.002 nell’Aquilano.

A livello nazionale, Milano ancora prima per denunce in rapporto alla popolazione residente, seguita da Bologna e Rimini. Ultima, invece, Oristano, considerata la più sicura.

blank

blank

blank

blank

blank

blank blank

blank

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: