MARIO NEGRI SUD: PROVINCIA A LAVORO PER NUOVO CENTRO RICERCA, DUE GRUPPI INTERESSATI

22 Settembre 2019 09:31

SANTA MARIA IMBARO – Per il Negri Sud fanno avanti due probabili acquirenti.

A quattro anni dalla chiusura dell'ex centro ricerche biomediche di Santa Maria Imbaro, con 200 licenziamenti, come anticipato al Messaggero, il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, è in fase di trattativa per vendere o affittare la struttura per ricostruire un nuovo centro di ricerca.

“E' stato manifestato interesse da parte di due gruppi di livello nazionale, ma i nomi non li dico”, ha dichiarato Pupillo al Messaggero.





Ma intanto è noto il nome l'Istituto Neurologico Mediterraneo Neuromed (Irccs) di Pozzilli (Isernia), facente capo alla potente famiglia Patriciello, centro di rilevanza nazionale e di altissima specializzazione nel campo della neuroscienza che già possiede altri centri ricerche e laboratori all'avanguardia.

A dirigerlo è Giovanni De Gaetano, fondatore e direttore dell'ex Negri Sud, e in Neuromed si trovano già tanti ricercatori del centro di Santa Mria Imbaro.

Il valore dell'ex Negri è di 10 milioni e 800 mila euro, compresi la foresteria e terreni.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!