FERROVIA PESCARA-ROMA: MARSILIO, “LINEA STRATEGICA, PRESTO SUMMIT CON SALVINI”

5 Dicembre 2022 10:31

Pescara - Economia

PESCARA – Rispetto alla realizzazione della linea ferroviaria Roma-Pescara “ho fatto approvare nel 2020 un protocollo d’intesa tra Rfi-Mit-Regione Lazio e Regione Abruzzo per la realizzazione di un’opera strategica che attendiamo da decenni”.





Lo dice in un’intervista al Messaggero Marco Marsilio (Fratelli d’Italia), presidente della Regione Abruzzo. Prima di questo provvedimento “non esisteva nulla di concreto, solo tante chiacchiere, piccole tratte e progetti restati sempre solo sulla carta – spiega – Ora c’è la possibilità concreta di dare una svolta, anche se sono consapevole delle mille obiezioni dei professionisti del no, dei veti incrociati e delle lentezze di Rfi, almeno fino ad oggi”.

Per il governatore “sono tutti d’accordo” che la linea ferroviaria sia “una priorità. Perché non si può più andare da Roma a Pescara in 3 ore e 22 minuti, mentre con la nuova linea si potrebbe impiegare un’ora e 59”. Per Marsilio bisogna superare le polemiche “in quanto la tratta è strategica per il territorio come l’Alta velocità verso il Sud”.





Il progetto “è in mano a Rfi e al commissario straordinario Vincenzo Macello. Mi attendo un forte sostegno dal ministro Salvini. Un sostegno sia politico che sul fronte amministrativo per tagliare i tempi e sconfiggere certi atteggiamenti dilatori. Atteggiamenti incomprensibili visto che c’è già un finanziamento da oltre un miliardo, con 700 milioni che arrivano dalle risorse del Pnrr”. Per Marsilio “questo governo metterà il sigillo sulla tratta e presto, molto presto, incontrerò Salvini per avere il giusto supporto”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: