MARTINSICURO: FRATELLI ARRESTATI PER RAPINE IN DUE FARMACIE E IN UNA TABACCHERIA DI ALBA ADRIATICA

19 Novembre 2022 11:01

Teramo - Cronaca

TERAMO – Due fratelli romani sono stati arrestati in quanto accusati di aver commesso delle rapine in Val Vibrata.  Si tratta di P.R.D. di 59 anni e G.D.R.,  di 49, che è stato posto ai domiciliari. Si tratta di persone residenti a Martinsicuro da anni,  cui  sono contestate  due  rapine  a mano armata con una scacciacani alla farmacia “Talamonti”  e alla tabaccheria  “Mister Rapid” nella cittadina nella quale vivono, e poi alla farmacia “Parere” di Alba Adriatica.

Gli arresti sono stati disposti dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Teramo dopo le indagini dei carabinieri della  Compagnia di Alba Adriatica  che si sono avvalsi anche delle immagini delle telecamere di sorveglianza.

Nel corso delle indagini gli investigatori sono anche riusciti a sequestrare, dopo una perquisizione domiciliare,  la pistola scacciacani adoperata per i colpi. La dinamica era molto semplice: uno entrava negli esercizi commerciali e si faceva dare i soldi e l’altro lo aspettava in macchina   nelle vicinanze col motore acceso.

Il bottino complessivo di quelle rapine ammonta a circa 7mila euro.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©

    Ti potrebbe interessare: