MEDICO 118 IN SCIOPERO DELLA FAME, VERI’: “REGIONE HA FATTO IL POSSIBILE PER STABILIZZAZIONI”

2 Luglio 2022 17:06

Pescara - Sanità

PESCARA – “La Regione ha attivato tutte le procedure previste dalla normativa nazionale (perché la gestione dei pubblici dipendenti è di competenza esclusiva dello Stato) per la stabilizzazione del personale sanitario a tempo determinato, tanto che ad oggi sono decine le assunzioni perfezionate o in corso da parte delle Asl”.

Lo precisa l’assessore alla Salute, Nicoletta Verì, commentando la protesta del dottor Nando Del Giovane, in sciopero della fame da ieri davanti all’ospedale di Pescara per chiedere maggiori garanzie per i medici convenzionati del 118.

“Come amministrazione regionale – spiega l’assessore – ci siamo occupati anche di situazioni come quella del dottor Del Giovane, medico del 118 convenzionato a tempo indeterminato. Il Consiglio aveva approvato una specifica norma di legge per estendere la stabilizzazione anche a queste tipologie di contratti, ma come è noto a tutti i consiglieri regionali, quella norma è stata dichiarata incostituzionale dalla Consulta”.

“Nel frattempo, però, del tema si sta occupando la Commissione Salute nazionale, nella quale il problema è stato sollevato dalle Regioni, alle prese con le gravi difficoltà a reclutare personale sanitario per l’emergenza urgenza”.

“Siamo fiduciosi – conclude la Verì – che si arriverà in tempi ragionevoli ad una soluzione condivisa che possa rispondere sia alle legittime aspettative del dottor Del Giovane e di chi si trova nella sua stessa situazione lavorativa, sia soprattutto del sistema sanitario regionale, che ha necessità di poter disporre di personale sanitario esperto e formato per la gestione delle emergenze”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: