MERCATINI DI NATALE A BORDO DEI TRENI STORICI: I VIAGGI IN PROGRAMMA DA NORD A SUD

16 Dicembre 2021 17:11

Italia: AbruzzoWeb Turismo

L’AQUILA – In occasione delle festività natalizie, la Fondazione FS Italiane ha organizzato diversi eventi in treno storico per raggiungere i tradizionali mercatini di Natale nei borghi più belli d’Italia, da Nord a Sud.

Domenica 19 dicembre, un treno storico trainato da locomotiva elettrica partirà alle ore 9:30 dalla stazione di Milano Centrale alla volta di Trento e Bolzano. Previste fermate intermedie a Bergamo (10:15) e Brescia (10:55). L’arrivo a Trento è previsto per le 12:18, chi proseguirà per Bolzano, invece, giungerà a destinazione alle ore 12:55.

Sempre domenica 19 dicembre dalla stazione di Napoli Centrale, alle ore 9.30, alle 12.20 e alle 15.15, partirà il treno storico “Pietrarsa Express” diretto al Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa. Giunti a destinazione i viaggiatori avranno modo di visitare i mercatini allestiti all’interno e partecipare alle attività di intrattenimento proposte dal Museo.

Il “Pietrarsa Express” viaggerà anche mercoledì 22 e giovedì 23 dicembre, con partenze da Napoli alle 10 e arrivo al Museo di Pietrarsa alle 10.36.

Ancora, domenica 19 dicembre alle ore 9 partirà dalla stazione di Sulmona un treno turistico, composto da automotrici ALn668 in livrea storica, diretto a Rieti (arrivo ore 10.55), dove è in programma una visita guidata del centro storico. Alle 13.55 il treno ripartirà alla volta di Greccio da dove i viaggiatori potranno raggiungere il borgo con bus navetta.

Per tutti i weekend del mese di dicembre e fino al prossimo 6 gennaio, partiranno, sempre da Sulmona, i treni storici della “Ferrovia dei Parchi” diretti a Campo di Giove, Roccaraso e Castel di Sangro per visitare i mercatini di Natale.

Maggiori informazioni su itinerari e modalità di acquisto dei biglietti sul sito www.fondazionefs.it oppure consultando le fanpage ufficiali della Fondazione FS e del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa su Facebook e Instagram.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: