METEO ABRUZZO: WEEK END DI BEL TEMPO, BERNARDI, “PROSSIMA SETTIMANA CON ALTA PRESSIONE”

11 Febbraio 2023 10:48

Regione - Meteo

L’AQUILA – Dopo il freddo e la neve dei giorni scorsi, quella che sta per finire e, soprattutto, quella entrante sarà una settimana all’insegna dell’alta pressione e quindi del tempo soleggiato.





E’ la previsione del Meteorologo aquilano Stefano Bernardi.

Sull’ Abruzzo, prevede anche Meteo.it, si prevedono condizioni generali di cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso con gelate diffuse durante le ore serali, notturne e al primo mattino ma con temperature in graduale aumento durante le ore centrali della giornata. Tempo stabile anche nella giornata di domenica, specie al mattino, mentre nel pomeriggio-sera saranno possibili annuvolamenti e un temporaneo rinforzo dei venti dai quadranti settentrionali, specie lungo la fascia costiera e collinare. Temperature in ulteriore diminuzione durante le ore serali, notturne e al primo mattino con gelate diffuse sul settore occidentale e nelle valli che si affacciano sul versante adriatico. Un graduale aumento è previsto soprattutto nei valori massimi.





“Sugli altipiani dell’Abruzzo – prevede Bernardi – non è escluso si possano raggiungere e superare  i meno 20°C. Seppur il promontorio alto-pressorio assumerà un aspetto del tipo ad Omega non deve trarre in inganno visto che trattasi di anticiclone mobile. Non ci si deve aspettare, quindi, un lungo periodo di stabilità. All’orizzonte si intravede già, infatti, una riproposizione di correnti nord occidentali che potrebbero riportare perturbazioni atlantiche in zona mediterranea. Il Vortice polare si sta mostrando non compatto”.

Questo significa che il motore del freddo qual è il vortice polare “manderà in giro variabili impazzite e tra questi lobi gelidi che non è detto possano riportare il grande freddo se non addirittura il gelo in Italia. Insomma il tutto è da considerarsi impostato su dati di assoluta incertezza. L’inverno potrà ancora fare la voce grossa e la parentesi di bel tempo che si aprirà, a partire da oggi, potrebbe presto chiudersi facendo del detto che non sarà una rondine a fare primavera un detto più che mai attuale”, conclude Bernardi.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    [mqf-realated-posts]

    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: