MIGRANTI VIA DA PATERNO: SALVINI, “VITTORIA DI LEGA E CITTADINI, GOVERNO INCAPACE AVVERTITO”

3 Settembre 2020 20:13

AVEZZANO – “Niente clandestini in arrivo da Lampedusa a Paterno, frazione di Avezzano in Abruzzo: è una vittoria della Lega e di tutti i cittadini. Il governo incapace e pericoloso è avvertito: c’è un’Italia che dice no all’invasione”.

Lo scrive su Twitter il leader della Lega, Matteo Salvini, dopo il trasferimento, all’alba, dei 25 migranti arrivati nella notte tra il 31 agosto e il 1 settembre a Paterno, frazione del Comune di Avezzano, ospitati nell’ex centro di formazione professionale Ial Cisl.

Determinante per la decisione una lettera del commissario prefettizio del Comune, Mauro Passerotti, al Prefetto Cinzia Torraco, in cui si evidenziava il fatto che quella struttura non era adeguata per ospitare persone, e non poteva garantire distanziamento fisico, per prevenire contagi da coronavirus.

Un arrivo che aveva provocato proteste, con in testa il candidato sindaco della Lega, Tiziano Genovesi, che poi è finito nell’occhio del ciclone per un like ad un commento su facebook che invocava l’utilizzo di fuoco e tanica di benzina. Contro l’arrivo anche il candidato sindaco Giovanni Di Pangrazio.

Di vittoria ha parlato anche Genovesi: “I 25 migranti sbarcati a Lampedusa, arrivati lunedì notte a Paterno, stanno per essere trasferiti. È una vittoria della Lega, del Centrodestra e della Comunità della popolosa frazione di Avezzano”.

“Ha pagato la pacifica ma decisa mobilitazione contro un piano di un governo che invia clandestini nei territori italiani mettendo a rischio la sicurezza e la salute dei cittadini, tra cui tanti anziani e bambini. Quando saremo alla guida della Amministrazione comunale non ci saranno più ‘sbarchi’ ad Avezzano e nella Marsica”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: