MISS ITALIA: CASO TELEVOTO; DI NICOLA, ”LA MAMMA HA RAGIONE MA…”

di Erminio Cavalli

11 Settembre 2012 12:03

MONTECATINI TERME – “Una presa di posizione legittima che non mi sento di contestare”.

Così il noto conduttore e giornalista abruzzese Luca Di Nicola, presente alla finale di ieri sera di Miss Italia, commenta il caso aperto dall’aspirante mamma di una miss. La signora se l’è presa col televoto, lamentando il fatto che avrebbe condizionato l’esito della gara.

Tranquilla, rassicurante la replica di Fabrizio Frizzi all’intervento un po’ pepato della mamma di Silvia Paoli, in corsa con la fascia regionale di Miss Trentino Alto Adige.




Di Nicola è sullo stesso tenore ma ammette la problematica. “La mamma dell’aspirante Miss Italia ha in fondo sollevato una giusta eccezione: il televoto può disturbare, condizionare un clima sereno di giudizio – dice – È un meccanismo infernale, se vogliamo non del tutto controllabile. Ma è anche vero che il bravo Frizzi ha ricordato che a tutt’oggi non esiste uno strumento migliore”.

“Si tratta alla fine di quei momenti che danno anche un po’ di sale ad una trasmissione – commenta ancora – Io ero in prima fila e me la sono goduta tutta: posso solo dire che è stata sobria ed elegante, anche se ammetto che l’audio lì dentro al palazzetto era terrificante. E questo genera tensione per chi la vive dal di dentro, un po’ di malcontento generale”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: