MISS ITALIA: GIULIA STREGA ANCHE I GENITORI E IL FIDANZATO

14 Settembre 2010 17:34

Chieti:

FRANCAVILLA AL MARE – “Giulia è stata grande. Miss Eleganza era la sua aspirazione e ce l’ha fatta. È sempre stata una ragazza determinata e questo l’ha aiutata molto”.

Così Marilena, la mamma dell’abruzzese più bella, Giulia Di Quinzio, terza classificata a Miss Italia 2010, commenta il giorno dopo la cavalcata trionfale della figlia.

Ma Giulia ha comunque solo 18 anni, e tanto bisogno di punti fermi, soprattutto della sua famiglia. “Noi saremo i suoi angeli custodi – commenta la signora – Lei è molto attaccata alla sua famiglia, è una ragazza con valori”.

E se deve dire come ci si sente a essere la mamma di una miss, Marilena risponde: “Sono contenta, come lo sarebbero tutte le mamme – commenta – Ci ha regalato emozioni indescrivibili. Ma da mamma, quello che conta per me è che Giulia sia una persona semplice, umile, con i valori a cui l’abbiamo educata. E poi le auguro di realizzare quello che sogna. In ogni caso saremo con lei”.

Ancora incredulo il papà Mario (nella foto mentre esulta), che ha versato lacrime di gioia fino all’ultimo, vivendo l’esperienza di Miss Italia intensamente e in simbiosi con sua figlia: “Per me ha tante qualità e può fare ciò che sogna. Sia per noi che per lei è stato un sogno essere qui. Ci resterà il ricordo di vedere la felicità negli occhi di Giulia, e i bei rapporti che sono nati con tante belle persone che abbiamo incontrato in questa avventura”.

E Giulia ha anche un fidanzato, che in queste ore deve realizzare di essere il compagno della terza più bella d’Italia: un onore, ma anche un bell’impegno.

“Non sono per niente geloso e sono più emozionato di lei per quello che sta vivendo – racconta a telefono da Salsomaggiore Andrea Pelagatti – Stiamo insieme da pochi mesi, e avendola seguita durante l’esperienza di Miss Italia il nostro rapporto è già stato così intenso che mi sembra di stare con lei da almeno tre anni”.

Giulia ha davanti a se un anno molto particolare, intenso, pieno di impegni e cambiamenti, in un mondo nuovo e ricco di tentazioni. Questa cosa ti preoccupa?

“No – risponde secco Andrea, giocatore di pallamano a Pescara – in questi giorni Giulia mi chiamava ogni volta che poteva, anche di nascosto. Ieri ho potuto riabbracciarla per un attimo ed eravamo entrambi felicissimi”.

“Le starò vicino – assicura – e la asseconderò in quello che deciderà di fare perché se lo merita, e credo che sul palco e in diretta tv ha dimostrato di essere tagliata per questo mondo”.

Anche Andrea è sicuro, perché in fondo la grande vittoria di Giulia è il segnale di come si può essere belle, in gamba, arrivare al successo in pochi giorni, e allo stesso tempo rimanere con “la testa sulla spalle”.

“Quando ieri – svela in conclusione – ho raccontato a Giulia delle tante persone che mi stanno dicendo che ormai quasi sicuramente ci lasceremo, lei mi ha risposto ‘Non voglio neanche sentire queste parole, io sono e resterò la Giulia di sempre’”. (m.g.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: