MIX DI DROGA E FARMACI: GIOVANE DI LANCIANO MUORE IN OSPEDALE

5 Luglio 2019 10:09

LANCIANO – La Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per la morte di P.C., l'uomo deceduto mercoledì scorso nell'ospedale di Vasto (Chieti) in seguito al malore provocato da un mix di droga e farmaci. 

Il giovane, un lancianese di 39 anni, come riporta Il Centro, è stato ricoverato in ospedale per oltre venti giorni, ma il suo cuore ha smesso di battere due giorni fa.

L'uomo ha accusato un malore l'11 giugno scorso: il 39enne era a bordo della sua auto posteggiata in via Aterno, una traversa di via Del Verde, quando a un certo punto è sceso dal mezzo ed ha iniziato a dimenarsi e ad urlare frasi senza senso in mezzo alla strada. 

A lanciare l'allarme, chiedendo aiuto alle forse dell'ordine e ai medici del 118, sono stati alcuni automobilisti e passanti.

Sul posto è giunta un'autoambulanza del 118, ma quando l'uomo è arrivato al pronto soccorso era in uno stato di incoscienza e quindi è stato trasferito nella Rianimazione dell'ospedale San Pio di Vasto. 






Le analisi eseguite sul giovane avrebbero evidenziato l'assunzione di farmaci e droga, del tipo cocaina. 

Il procuratore di Lanciano, Mirvana Di Serio, ha aperto un fascicolo contro ignoti per il reato di morte o lesioni come conseguenza di altro delitto. 

Sul caso indaga la polizia di Lanciano, diretta dal vice questore Lucia D'Agostino. 

In queste settimane gli investigatori hanno ascoltato familiari e amici del 39enne e setacciato il suo telefono, alla ricerca di chi gli avesse procurato la droga risultata fatale. 

C'è un buco di due ore da ricostruire per capire cos'è realmente accaduto. 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!