MODELLE IN VETRINA, POLEMICHE A FRANCAVILLA: INTERVENGONO VIGILI, “NESSUNA IRREGOLARITA'”

3 Novembre 2022 20:37

Chieti - Cronaca

FRANCAVILLA AL MARE – Polemiche, proteste e anche l’arrivo dei vigili urbani per delle ragazze in vetrina, in intimo, al posto dei manichini.

Succede a Francavilla al Mare (Chieti) dove continua a far discutere da giorni l’iniziativa di Elisabetta Scataglini, titolare del negozio L’Horo di Ely su viale Nettuno.





La donna, per promuovere una linea di intimo, ha deciso di farlo indossare in vetrina, tra gli sguardi di passanti, curiosi e clienti, ad alcune modelle che abitualmente lavorano con lei anche nel corso delle sfilate che la stessa Scataglini organizza.

“Ho pensato che potesse essere un modo diverso per sponsorizzare un prodotto appena arrivato in negozio. L’ho visto fare altrove, a Milano o ad Amsterdam, così ho voluto riproporlo. Diciamo che il risultato ottenuto mi ha fatto capire che qui non siamo ancora pronti per questo genere di cose”, ha spiegato al Centro.





E dopo il clamore seguito all’iniziativa, l’arrivo dei vigili: “mi hanno chiesto se avessi l’autorizzazione ma ho risposto di no, sottolineando come si trattava di un’iniziativa come altre fatte in negozio. Visto che un agente sosteneva che stessi violando un regolamento, ho chiesto di mostrami tale regolamento e di essere disposta, se così fosse stato, a sospendere l’attività e a pagare la multa”.

“Devo dire che in maniera molto carina, poco dopo, uno di loro è tornato dicendomi che non stavo violando alcun regolamento e anzi, facendomi i complimenti per la trovata. Quello che invece dispiace è sapere che a richiedere l’intervento dei vigili sono stati alcuni colleghi”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: