MONDIALI MASTER ATLETICA 2024: L’AQUILA NON CANDIDATA, ”SCELTA ASSURDA E POCO CHIARA”

3 Novembre 2019 00:02

L'AQUILA – L'Aquila non sarà candidata ai campionati Mondiali Master di atletica leggera del 2024, che al momento vedono in lizza la sola Corea del Sud. 

Il Consiglio federale della Fidal (Federazione italiana di atletica leggera), riunito nei giorni scorsi, non ha dato il nulla osta per la candidatura del capoluogo abruzzese, nonostante la città sia arrivata seconda per i Mondiali 2022, che si svolgeranno invece a Goteborg in Svezia.

Non sono state ancora rese note le motivazioni dell'esclusione dell'Aquila, ma come spiega ad AbruzzoWeb Gianni Lolli, presidente dell'Athletics Promotion, associazione che ha proposto la candidatura, e tra i primi, oltre a Comune e Regione, a credere fortemente in questo progetto, dietro “questa clamorosa e assurda decisione”, ci sarebbero delle “pressioni”.




“Attendiamo i chiarimenti da parte della Federazione per il grave affronto fatto non solo nei confronti dell'Italia, ma soprattutto nei confronti della città dell'Aquila, proprio nell'anno del decennale dal sisma del 2009”, aggiunge Lolli. 

“Già da lunedì mi metterò in contatto con i vertici del Coni (Comitato olimpico nazionale italiano) per denunciare quello che ritengo essere un atteggimento poco chiaro – annuncia – Aspetto di leggere il verbale per poter dire qualunque altra cosa, ma se le motivazioni sono quelle che mi sono state comunicate in maniera non ufficiale, la situazione sarebbe grave”.

La decisione della Fidal è destinata a sollevare polemiche, soprattutto in vista della prossima Giunta nazionale del Coni, che si svolgerà all'Aquila il 26 novembre, come annunciato dal presidente dello stesso Comitato olimpico, Giovanni Malagò. (a.c.p)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: