MONTEREALE: PRESIDIO RURALE DEI VIGILI DEL FUOCO, PRESENTATO PROGETTO CONTRASTO INCENDI

25 Gennaio 2023 17:13

L'Aquila - Cronaca, Gallerie Fotografiche

MONTEREALE – Un presidio rurale nazionale dei vigili del fuoco nella ex caserma del Corpo forestale di Montereale.

Oggi, nella sala consiliare del comune di Montereale, è stato sottoscritto un accordo quadro per la realizzazione tra il dipartimento dei vigili del fuoco del Ministero dell’Interno, la Provincia dell’Aquila e il Comune di Montereale.





L’operazione è parte di un progetto nazionale che prevede la realizzazione di nuovi presidi dei vigili del fuoco in località strategiche per il contrasto agli incendi.

L’intervento, dal valore complessivo di poco più di 3 milioni di euro, prevede una molteplicità di attività che consentiranno di elevare il livello di sicurezza e risposta del meccanismo di soccorso da parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco nella zona di competenza della sede di Montereale.

La realizzazione di una elisuperficie consentirà il potenziamento delle attività di spegnimento di eventuali incendi boschivi, vista anche la presenza nelle immediate vicinanze di un bacino per la raccolta di acque che potranno essere utilizzate dagli elicotteri in caso di emergenza. Al contempo, la possibilità di garantire l’atterraggio di mezzi di soccorso consentirà alla popolazione un migliore accesso al soccorso sanitario.





All’evento erano presenti il prefetto dell’Aquila Cinzia Torraco, il presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso, il vicepresidente della Provincia Vincenzo Calvisi, la consigliera provinciale Gabriella Sette, il sindaco di Montereale Massimiliano Giorgi ed il direttore centrale per le risorse logistiche e strumentali dei vigili del fuoco Giovanni Nanni.

“L’importanza dell’intervento è da riscontrare anche nell’orografia del territorio che, allo stato attuale, non consente rapidi spostamenti nell’ambito delle aree limitrofe – ha dichiarato il presidente della Provincia dell’Aquila Angelo Caruso – prevenzione e rapidità di esecuzione sono essenziali per rafforzare la sicurezza delle comunità e dei beni naturalistici dell’Alto Aterno”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: