TUTTI GLI ELETTI DEI 99 COMUNI ABRUZZESI AL VOTO

MONTESILVANO AL CENTRODESTRA, GIULIANOVA AL BALLOTTAGGIO, I NUOVI SINDACI

27 Maggio 2019 15:58

L'AQUILA – È iniziato alle ore 14 lo spoglio delle elezioni amministrative nei 99 comuni abruzzesi chiamati ieri alle urne.

Nei comuni maggiori, Pescara, Montesilvano e Giulianova, le operazioni si stanno svolgendo con maggiore lentezza, mentre nei territori più piccoli iniziano già ad arrivare i risultati definitivi.

A Pescara è ormai scontata la vittoria di Carlo Masci, candidato del centrodestra, già al primo turno, seguito a una certa distanza da Marinella Sclocco, candidata del centrosinistra.

Anche a Montesilvano si certifica la vittoria del centrodestra con il leghista Ottavio De Martinis.

Decisamente combattuta la corsa dei candidati a sindaco del Comune di Giulianova.

Andranno al ballottaggio Jwan Costantini, del Polo civico, e Pietro Tribuiani, del centrodestra.

Nella sfida all'ultimo voto un ruolo importante è stato giocato anche da Franco Arboretti, de Il cittadino governante, arrivato terzo per una manciata di voti.

Intanto, ieri, si è registrato un calo per quanto riguarda l'affluenza: in Abruzzo ha votato il 62,9 per cento degli aventi diritto a fronte del 68,75 della volta precedente. 

Il dato più alto si registra in provincia di Teramo (71,66), seguono L'Aquila (71,27), Pescara (69,73) e Chieti (63,90). 

Al Comune di Pescara, il più grande chiamato alle urne, ha votato il 63,9 per cento degli aventi diritto. 

A Montesilvano il 62,84 e a Giulianova il 63,49.

Le sfide più importanti dunque sono quelle di Pescara, Montesilvano e Giulianova, unici centri con popolazione superiore ai 15 mila abitanti, e dove è previsto il ballottaggio, domenica 9 giugno, tra i due candidati più votati se nessuna lista supererà il 50 per cento al primo turno.  

Nella provincia di Chieti sono 51 i comuni in cui si rinnoverà il Consiglio comunale, 7 nella provincia dell'Aquila, 19 in quella di Pescara e 22 in quella di Teramo.

PESCARA 

Sono otto i candidati sindaci a Pescara, che hanno provato a prendere l'eredità della poltrona uscente di Marco Alessandrini del Partito democratico.

Gli aventi diritto al voto sono 100.402, secondo i dati forniti dalla Prefettura. 

Per il centrosinistra la candidata è Marinella Sclocco (Art.1), psicologa e ex assessore al sociale della Giunta regionale D'Alfonso, la quale potrà contare su 3 liste, una del Pd, Pescara Città Aperta e Lista Civica per Sclocco Sindaco. 

Il centrodestra fa scendere in pista Carlo Masci, commercialista, anche lui ex assessore regionale, oggi con Forza Italia. 

A sostegno di Masci 6 liste, composte da partiti di centrodestra e movimenti civici. Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia, Udc-Pescara Domani, Pescara Futura e Amare Pescara. 

Per il Movimento 5 Stelle Erika Alessandrini, architetto, consigliera comunale uscente è alla testa di una sola lista.

In pista anche Carlo Costantini, candidato presidente alle regionali del 2009 con il centrosinistra, avvocato, già deputato Idv, che si presenta come candidato civico che raccoglie il sostegno di 3 liste, tra le quali una con ex esponenti del grillismo cittadino. 

Le liste sono Faremo Grande Pescara, Nuova Pescara e Città del Futuro. 

C'è poi  Stefano Civitarese, ex assessore della Giunta Alessandrini entrato poi in rotta di collisione con il sindaco, che si è posto a capo dell'unica lista nella quale è raccolta la sinistra radicale (Coalizione Civica). 

Tra 'gli ex' della politica locale c'è anche Gianni Teodoro, pluri consigliere comunale e già nella maggioranza Alessandrini che corre con una sua lista, Scegli Pescara-Lista Teodoro. 

Chiudono Casapound, Mirko Iacomelli, e una lista civica di ispirazione sovranista con Marco Baldini (Riconquistiamo l'Italia).

MONTESILVANO

A Montesilvano (Pescara), seconda città più popolosa dove si vota, con 54 mila abitati, è corsa per il successore di Francesco Maragno, il sindaco uscente di centrodestra al primo mandato che non si è ricandidato sindaco, ma solo consigliere: a sfidarsi Ottavio De Martinis della Lega, vice sindaco uscente, alla guida del centrodestra, Enzo Fidanza per il centrosinistra e Riccardo Panichella per il Movimento cinque stelle.

A sostenere De Martinis, poliziotto classe 1970, il centrodestra unito: oltre al suo partito, la Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e la lista civica Montesilvano in Comune.

Fidanza, commercialista con una lunghissima esperienza amministrativa alle spalle, dalla Provincia al Comune dove fu assessore al Bilancio nella giunta guidata dal dipietrista Attilio Di Mattia, schiera il Pd e altre due o tre liste civiche.

Architetto, classe 1966, Panichella guida infine l'unica lista a suo sostegno, del Movimento cinque stelle.

GIULIANOVA

Terza città più grande al voto e dodicesima per popolazione in Abruzzo, Giulianova (Teramo), quasi 24 mila abitanti torna alle urne commissariata dopo le dimissioni, nell'ottobre scorso, del sindaco Francesco Mastromauro di Articolo 1, che aveva lasciato per candidarsi al Consiglio regionale, senza poi centrare l'elezione.

Storico baluardo rosso, la città proverà ad essere espugnata dal centrodestra che prova a sfruttare il vento che soffia a favore della Lega anche se la coalizione si è spaccata alla vigilia della campagna elettorale. 

Il risultato è che i candidati di area sono due: Pietro Tribuiani è il candidato del Carroccio su cui sono confluiti Forza Italia, Fratelli d'Italia e il movimento Idea di Quagliariello, Jwan Costantini è l'”eretico”, ex coordinatore locale di Forza Italia ha rotto con gli azzurri e ha deciso di correre in solitaria.

A loro, si aggiungono tre contendenti: Gabriele Filipponi del Partito democratico, sostenuto dal centrosinistra, il civico Franco Arboretti Mauro Di Criscenzo del Movimento cinque stelle.

GLI ALTRI COMUNI AL VOTO

PROVINCIA DI PESCARA

Vicoli: rieletta Catia Campobasso, con 194 voti, (85,46%).

Catignano: rieletto Enrico Valentini, con 563 voti (62,91%).

Corvara: rieletto Guido Di Persio-Marganella, con 83 voti (52%).

Montebello di Bertona: Gianfranco Macrini è il nuovo sindaco, con 370 voti (55,56%).

Abbateggio: Gabriele Luciano Di Pierdomenico è il nuovo sindacocon 202 voti (67,11%).

Civitaquana: Arnaldo Palumbo è il nuovo sindaco di Civitaquana, con 567 voti (69,40%). 

Castiglione a Casauria: Biagio Petrilli è il nuovo sindaco con 226 preferenze (47,38%).

Farindola: Ilario Lacchetta è stato rieletto sindaco, con 516 voti (58,90%).

Bolognano: Guido Di Bartolomeo è il nuovo sindaco, con 444 voti (59,84%).

Salle: Davide Morante è il nuovo sindaco, con 126 voti (50,60%).

Cappelle sul Tavo: Lorenzo Ferri è il nuovo sindaco, con 1.476 voti (67,74%).

Caramanico Terme: Luigi De Acetis è il nuovo sindaco, con 692 voti (53,48%).

Città Sant'Angelo: Matteo Perazzetti è il nuovo sindaco, con 4.346 voti (54,01%).

Lettomanoppello: Simone Romano D'Alfonso è il nuovo sindaco, con 1.049 voti (57,14%).

Moscufo: Claudio De Collibus è il nuovo sindaco, con 1.359 voti (69,23%).

Rosciano: Simone Palozzo è il nuovo sindaco, con 1.548 voti (59,26%).

Torre De' Passeri: elezioni da ripetere, non è stato raggiunto il quorum. 

PROVINCIA DI TERAMO 

Ancarano: rieletto Pietrangelo Panichi, con 956 voti (100%). 

Arsita: eletta Catiuscia Cacciatore, con 434 voti (90,04%). 

Campli: eletto Federico Agostinelli, con 2.706 voti (62,16%). 

Canzano: eletta Maria Marsili, con 566 voti (48,09%). 

Castiglione Messer Raimondo: rieletto Vincenzo D'Ercole, con 855 voti (58,20%). 

Cellino Attanasio: eletto Giuseppe Del Papa detto Pino, con 981 voti (64,62%). 

Cermignano: eletto Febo Di Berardo, con 542 voti (50,99%). 

Colledara: rieletto Manuele Tiberti, con 966 voti (64,62%). 

Corropoli: eletto Dantino Vallese, con 2.064 voti (77,98%). 

Fano Adriano: eletto Luigi Servi, con 135 voti (60,81%). 

Montefino: rieletto Ernesto Piccari, con 437 voti (60,44%). 

Morro D'Oro: eletta Romina Sulpizii, con 1.298 voti (61,84%). 

Mosciano Sant'Angelo: rieletto Giuliano Galiffi, con 2.772 voti (55,47%). 

Penna Sant'Andrea: rieletto Severino Serrani, con 597 voti (52,09%). 

Pineto: rieletto Robert Verrocchio, con 3.054 voti (36,14%). 

Rocca Santa Maria: rieletto Lino Di Giuseppe, con 303 voti (96,50%). 

Sant'Egidio Alla Vibrata: eletto Elicio Romandini, con 3.404 voti (58,06%). 

Sant'Omero: rieletto Andrea Luzii, con 1.681 voti (55,98%). 

Torano Nuovo: eletta Anna Ciammariconi, con 665 voti (63,94%).

Torricella Sicura: rieletto Daniele Palumbi, con 1.198 voti (66,96%). 

Tossicia: eletta Emanuela Rispoli, con 790 voti (100%).

PROVINCIA DI CHIETI

Castel Frentano: rieletto Gabriele D'Angelo, con 2.045 voti (83,10%)

Montebello Sul Sangro: rieletto Nicola Di Fabrizio, con 35 voti (72,92%).

Palmoli: rieletto Giuseppe Rosario Masciulli, con 487 voti, (84,84%).

Monteferrante: rieletta Patrizia D'Ottavio, con 61 voti, (79,22%).

Carpineto Sinello: rieletto Antonio Colonna, con 297 voti, (93,10%).

Borrello: eletto Armando Di Luca, con 166 voti (84,26).

San Giovanni Lipioni: eletto Nicola Rossi, con 97 voti, (87,39%).

Taranta Peligna: eletto Giovanni Paolo Rosato, con 135 voti (52,14%).

Ari: rieletto Marcello Salerno, con 410 voti, (51,06%).

Bomba: eletto Raffaele Nasuti, con 352 voti (68,35%).

Canosa Sannita: rieletto Lorenzo Di Sario, con 683 voti (91,92%).

Civitaluparella: rieletta Alba Loredana Peschi, con 133 voti (54,07%).

Colledimezzo: rieletto Christian Simonetti, con 191 voti (80,93%).

Gissi: rieletto Agostino Chieffo, con 1.387 voti (94,23%).

Liscia: eletto Antonio Di Santo, con 278 voti (58,90%).

Tornareccio: eletto Nicola Iannone, con 755 voti (61,28%).

Torrebruna: rieletta Angela Cristina Lella, con 370 voti (77,41%).

Orsogna: eletto Ernesto Salerni, con 1.492 voti (66,37).

Altino: rieletto Vincenzo Muratelli, con 1.033 voti (56,02%).

Crecchio: rieletto Nicolino Di Paolo, con 801 voti (41,42%).

Cupello: eletta Graziana Di Florio, con 1.278 voti (43,83%).

Fara Filiorum Petri: rieletto Camillo D'Onofrio, con 752 voti (80,71%).

Filetto: eletta Marilena Ruscitelli, con 304 voti (50,08%).

Montazzoli: rieletto Felice Novello, con 520 voti (95,94%).

Fossacesia: rieletto Enrico Di Giuseppantonio, con 2.337 voti (63,21).

Gessopalena: eletto Mario Zulli, con 501 voti (53,30%).

Miglianico: rieletto Fabio Adezio, con 1.562 voti (52,36%).

Montenerodomo: eletto Angelo Piccoli, con 324 voti (82,44%).

Mozzagrogna: rieletto Tommaso Schips, con 960 voti (58,36%).

Palombaro: rieletta Consuelo Di Martino, con 446 voti (65,11%).

Treglio: rieletto Massimiliano Berghella, con 767 voti (71,62%).

Pretoro: eletto Diego Valerio Giuangiulli, con 364 voti (80,89%).

Bucchianico: eletto Carlo Luciano Tracanna, con 1.058 voti (34,80%).

Pennapiedimonte: eletto Levino Di Placido, con 236 voti (85,51%).

Poggiofiorito: eletto Remo D'Alessandro, con 315 voti (51,89%).

Perano: rieletto Gianni Bellisario, con 791 voti (93,72%).

Pollutri: eletto Nicola Mario Di Carlo, con 795 voti (50,99%).

Roccaspinalveti: eletta Claudia Fiore, con 555 voti (56,29%).

Vacri: rieletto Piegiuseppe Mammarella, con 693 voti (57,89%).

Rapino: rieletto Rocco Micucci, con 485 voti (51,05%).

San Buono: eletto Nicola Zerra, con 311 voti (51,31%).

Villalfonsina: rieletto Mimmo Budano, con 420 voti (65,42%).

Villamagna: eletto Renato Giovanni Sisofo, con 864 voti (57,75%).

 

PROVINCIA DELL'AQUILA

Rocca di Mezzo: rieletto Mauro Di Ciccio, con 407 (40,54%).

Trasacco: eletto Cesidio Lobene, con 2.319 (67,67%). 

Santo Stefano di Sessanio: rieletto Fabio Santavicca, con 72 voti (86,75%). 

San Pio delle Camere: rieletto Pio Feneziani, con 226 voti (59,95%).

Introdacqua: eletto Cristian Colasante, con 758 voti (59,83%). 

Pacentro: rieletto Guido Angelilli, con 473 voti (52,97%).

Capistrello: rieletto Francesco Ciciotti, con 1.283 voti (38,97%). 
Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: