MONTESILVANO: E’ RIVOLTA CONTRO TERMINAL AUTOBUS AL DOG VILLAGE

17 Ottobre 2019 14:54

MONTESILVANO – Incontro pubblico venerdì 18 Ottobre, alle ore 11 al Parco della Libertà di Montesilvano, per discutere la decisione del Comune di realizzare un terminal bus, di mezzi a lunga percorrenza (tipo Terminal Bus Tiburtina di Roma), in un’area attualmente facente parte del Canile Dog Village e a pochi metri del Parco della Libertà.

Hanno adertio Dog Village, Legambiente Abruzzo, Italia Nostra, WWF, Conalpa, Pro Natura Abruzzo, Civitas Cultura e ambiente Abruzzo, Associazione CdQ Saline- Marina-PP1, Arci, Anno Zero, Centro Zoé, Movimento Consumatori, Federconsumatori, e il profossor Gaetano Silvestre.





“Una decisione che potrebbe portare non solo alla “morte” del canile Dog Village – si legge nella nota -, ma anche alla morte del Parco della Libertà, uno dei luoghi più frequentati da mamme e bambini, che certamente diverrebbe luogo di bivacco e ritrovo di balordi, così come in breve tempo diventano tutte le aree circostanti dei terminal Bus. E' una localizzazione che si trova dalla parte opposta degli alberghi e del Palacongressi, senza ancora l’obbligatorio “Piano dei trasporti e della mobilità”, senza alcun confronto pubblico e senza alcuna trasparenza nell’agire”.

“Gli amministratori di Montesilvano, devono venire a spiegare perché vogliono distruggere il canile Dog Village e il Parco della Libertà, una delle zone più belle e attrattive non solo di Montesilvano, per salvaguardare l’enorme area, antistante il Centro congressi e gli alberghi, urbanisticamente già destinata a Terminal Bus. Una zona, più idonea, che permetterebbe l’ampliamento dei servizi per la mobilità e anche la realizzazione di una fermata taxi, che assurdamente non esiste ancora in una zona ad alta concentrazione turistica”, conclude la nota.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!