MONTESILVANO, MURATI INGRESSI PALAZZONE VIA LAZIO DOPO OCCUPAZIONE ABUSIVA

7 Dicembre 2023 18:10

Pescara - Cronaca

MONTESILVANO – Erano stati individuati tre soggetti che forzando la porta dei locali al piano terra, dove si trova l’ex piscina, si erano intrufolati, attraverso gli spogliatoi in un appartamento al primo piano.

Ieri pomeriggio la polizia guidata dal comandante Nicolino Casale, e il nucleo operativo radiomobile dei carabinieri, hanno sventato l’occupazione abusiva di un appartamento, grazie anche alla denuncia di alcuni cittadini, del palazzone in via Lazio a Montesilvano (Pescara).





Gli agenti della polizia, dopo aver ispezionato tutti i locali, hanno inserito una grata di ferro al piano terra e murato gli ingressi degli appartamenti.

“Un ringraziamento alle forze dell’ordine che ancora una volta sono riuscite a sventare un’occupazione abusiva – afferma il sindaco Ottavio De Martinis – . Negli ultimi tempi c’erano state delle intrusioni e avevamo già provveduto a murare degli appartamenti, nel frattempo abbiamo contattato il proprietario della piscina e abbiamo chiuso anche questo ingresso con una grata. Ci auguriamo che sia l’ultimo atto riguardo un’occupazione abusiva all’interno del palazzone”.





Ha espresso soddisfazione anche Marco Forconi, delegato alla Sicurezza: “Non è la prima volta che il palazzone viene preso di mira da balordi e spacciatori. Abbiamo provveduto, grazie ai nostri agenti della polizia locale e ai carabinieri, al ripristino della sicurezza e del decoro nel quartiere di Villa Verrocchio”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web