MONTESILVANO: PERCETTORI DEL REDDITO DI CITTADINANZA IMPIEGATI PER LE MANIFESTAZIONI ESTIVE

1 Luglio 2021 15:44

Pescara: Lavoro

MONTESILVANO  – Il loro compito sarà quello dell’accoglienza ai singoli eventi che prenderanno il via da questa sera e l’organizzazione nell’area palco.

L’assessore alle Politiche sociali Sandra Santavere ha voluto incontrare i percettori del reddito di cittadinanza per il loro supporto e contributo nella gestione degli eventi estivi organizzati dal Comune di Montesilvano.  Alla riunione hanno partecipato anche l’assessore al Turismo e agli Eventi Deborah Comardi e il coordinatore comunale dei Puc per le manifestazioni estive Marco Amadio.

“I beneficiari di Reddito di Cittadinanza sono tenuti a dare, nell’ambito del Patto per il lavoro e del Patto per l’inclusione sociale – spiega l’assessore Santavenere -,  la disponibilità di alcune ore settimanali per Progetti Utili alla Collettività (PUC) nel Comune di residenza in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, mettendo a disposizione un numero di ore compatibili con le altre attività del beneficiario. Per questo motivo abbiamo incontrato questa mattina in sala consiliare dodici persone che daranno il loro contributo per lo svolgimento del cartellone estivo delle manifestazioni. A differenza di quanto accaduto in passato abbiamo preferito conoscerle personalmente per chiedere il loro apporto e per spiegare lo svolgimento del loro compito durante le serate”.

“Siamo felici di poter usufruire in occasione delle manifestazioni dell’apporto dei percettori del reddito – afferma l’assessore Deborah Comardi – scelti a seconda delle competenze professionali e con quelle acquisite in base agli interessi e alle propensioni emerse nel corso del colloquio sostenuto al centro dell’impiego. Chi riceve il reddito di cittadinanza è tenuto a offrire nell’ambito del Patto per il lavoro e del Patto per l’inclusione sociale la propria disponibilità per la partecipazione a progetti utili alla collettività”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: