MONTORIO AL VOMANO: OPPOSIZIONE CONTRO L’INIZIATIVA “PULIAMO MONTORIO”, “AL PRIMO POSTO LA SALUTE DEI CITTADINI”

24 Ottobre 2020 12:52

L’AQUILA – A Montorio al Vomano, in provincia di Teramo, i consiglieri all’opposizione di “Impegno Comune”, Alessandro Di Giambattista e Alessia Nori, chiedono che sia annullata l’iniziativa “Puliamo Montorio” dell’amministrazione Altitonante, che si terrà domenica 25 ottobre, in vista dell’aumento dei contagi da Covid-19 in città ed in tutta la provincia di Teramo.

“Davanti al brusco rialzo dei numeri del contagio da Covid-19 che assume proporzioni di allarmante rilevanza nella provincia teramana e in particolare sul territorio comunale, appare del tutto fuori luogo iniziativa dell’amministrazione Altitonante di chiamare nuovamente a raccolta la cittadinanza per una nuova tappa dell’iniziativa ‘Puliamo Montorio, con raduno previsto nella giornata di domani al belvedere della frazione di Collevecchio”, dicono.




“Riteniamo che in questo momento la tutela della salute dei nostri concittadini e la prevenzione di situazioni che possano favorire ulteriori contagi, con conseguenze drammatiche per il nostro territorio, debbono essere assolutamente prioritarie rispetto ad iniziative che possono e devono senz’altro essere rinviate a un momento più propizio. Tanto più che la campagna elettorale è ormai finita, quindi non è necessario ricercare occasioni di autopromozione o di facile consenso, mettendo a rischio la salute dei cittadini”.

“Ricordiamo, infatti, che a Montorio ad oggi già si contano 60 positivi, tra cui anche un esponente dell’amministrazione, il vicesindaco Barnabei, a cui facciamo i nostri auguri per un pronto e completo recupero. In questa situazione di forte criticità sul fronte sanitario e davanti ai ventilati provvedimenti di nuove chiusure, che metterebbero in gravissime difficoltà il nostro sistema produttivo, il gruppo “Impegno Comune” ritiene che sia necessario salvaguardare e mettere al primo posto la tutela della salute, del lavoro e delle scuole, evitando rigorosamente tutto quello che non è essenziale, considerato che mai come in questo momento il senso civico si dimostra soprattutto dando il buon esempio da parte delle istituzioni e non con iniziative tese a favorire l’assembramento dei cittadini”, concludono.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: