MORTE CIAMMETTI: DOMANI FUNERALI A PETTINO, RESPINTA RICHIESTA CARCERE PER INVESTITORE

11 Marzo 2021 09:10

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Saranno celebrati domani alle 15.30 nella chiesa parrocchiale di San Francesco d’Assisi, a Pettino, i funerali di Emilio Ciammetti, ex finanziere del Soccorso alpino.

Niente carcere intanto, ma arresti domiciliari nella sua abitazione di Barete, per Valentino Cervelli, il fabbro di 42 anni arrestato lunedì notte dopo aver investito mortalmente Ciammetti alla guida della sua Bmw, travolgendolo nei pressi del distributore di benzina in località Cermone, tra Pizzoli e L’Aquila, mentre attraversava la strada statale 80.





ll sostituto procuratore della Repubblica Simonetta Ciccarelli voleva il carcere.  Richiesta respinta dal giudice per le indagini preliminari Baldovino De Sensi, nel corso dell’udienza di convalida di ieri mattina.

L’uomo che non si è fermato a soccorrere Ciammetti, è stato rintracciato nella sua abitazione solo a seguito dell’esame delle telecamere Cervelli è risultato positivo a hashish e cocaina, anche se il suo legale sostiene che i valori sono “alterati di poco”. Per lui on l’accusa di omicidio stradale e omissione di soccorso.





Come riferito al quotidiano Il Centro dal legale di Cervelli, l’avvocato Guglielmo Santella,  il suo assistito pure positivo al test tossicologico, non guidava in stato di alterazione, in quanto l’assunzione di droghe sarebbe avvenuta nei giorni precedenti. ha poi evidenziato che “il mio assistito avesse correttamente riferito l’accaduto, mostrandosi collaborativo ed evidenziando di essersi fermato poco dopo l’urto per poi, sopraffatto dal panico, tornare a casa”.

Emilio Ciammetti, da tutti conosciuto come “Ciammettò”, infatti, aveva contribuito a dar vita alla stazione del soccorso alpino della Guardia di Finanza, ed è stato protagonista di diverse operazioni di salvataggio in montagna, da parte dell’unica stazione operante nel centro sud Italia, assieme a quella di Roccaraso ,(L’Aquila). E proprio a Roccaraso, nel 1994, Ciammetti sfidò e sconfisse a “braccio di ferro” l’ex campione di sci Alberto Tomba, in Abruzzo per gli Assoluti di sci alpino.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: