MUSEO GENTI D’ABRUZZO: ON LINE DIRETTA “ARGILLA PARLANTE”

7 Novembre 2020 14:08

PESCARA – La cultura non si ferma, nonostante il Covid 19. Anche la Fondazione Genti d’Abruzzo ha deciso di non interrompere le attività e di trasferirle, semplicemente, online.

Così domani pomeriggio, 8 novembre,  alle ore 18, sulla pagina Facebook del Museo delle Genti (https://www.facebook.com/Museodellegentidabruzzo)  sarà trasmessa una diretta su “Argilla parlante. l’Abruzzo raccontato dai manufatti” un viaggio attraverso la storia del territorio con le tappe scandite dall’evoluzione del lavoro manuale dell’uomo.

L’appuntamento era in programma nell’ambito della rassegna “Musei narranti” ed è un percorso guidato all’interno del Museo delle Genti d’Abruzzo e dei tesori che custodisce: manufatti preziosi, di diversi periodi storici, suppellettili, ricordi familiari, gioielli, una collezione che dalle teche arriva direttamente nelle case dei visitatori online.




“E’ vero, manca un aspetto fondamentale dl rapporto con la cultura – ammette la direttrice della Fondazione, Letizia Lizza – quello della condivisione e dello scambio in presenza, ma vogliamo comunque offrire alle famiglie l’opportunità di approfondire insieme aspetti della nostra storia e del nostro presente. Nello stesso tempo vogliamo essere di supporto anche alle scuole con un’attività extracurriculare che può essere di sostegno alla formazione dei ragazzi dai sette anni in su. Proprio in questi giorni stiamo rimodulando le nostre proposte per adattarle alle nuove esigenze della comunicazione multimediale. Pensiamo di proporre pacchetti didattici che potranno essere utilizzati sia dalle famiglie che dalle scuole”.

La chiusura al pubblico imposta dal Dpcm non ferma, in ogni caso, le attività di gestione del Museo delle Genti e del Museo Cascella: continuano infatti le attività di manutenzione, catalogazione, ricerca e documentazione che migliorano costantemente l’offerta delle collezioni esposte nelle sale.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: