MUSICA: SUCCESSO PER IL PRIMO CD DELL’AQUILANO MATTIA FERELLA

19 Settembre 2015 08:52

L'AQUILA – Successo anche oltre le aspettative per l'uscita del primo cd di Mattia Ferella, giovane cantautore emergente che con questa prima produzione discografica inizia a sedimentare quel seguito cresciuto pian piano nel corso degli anni. Era il maggio del 2006 quando si esibiva per la prima volta imbracciando la chitarra.

Il disco, contenente tracce inedite, è stato anticipato dal lancio del singolo “Tra Roma e Parigi”. Un videoclip è stato messo in rete e nel giro di pochi giorni ha registrato centinaia di visualizzazioni.

“La canzone, che nei concerti è sempre stata eseguita con la sola chitarra, – ha spiegato Mattia ad AbruzzoWeb – qui si arricchisce negli arrangiamenti”.

Il videoclip è stato in parte girato nel centro storico della città ed è arricchito dalla partecipazione di ragazze e ragazzi fermati per strada e coinvolti improvvisatamente nel progetto discografico.






La vendita del cd, al prezzo lancio di otto euro, è iniziata ieri sera con il concerto alla Festa dell'Unità.

“Dagli inizi ad oggi, molti sono stati i cambiamenti, sia per quanto riguarda i testi, sia per quanto riguarda la musica. I testi, sono è passati da una prospettiva principalmente 'politica' ed impegnata ad una più intima e privata. Dal punto di vista musicale c'è stato invece un percorso di maturazione che, partendo dalle tradizionali caratteristiche della musica d'autore italiana, è approdato ad uno stile più vicino alle radici folk del cantautorato americano”.

La produzione discografica è frutto della collaborazione di un affiatato gruppo di amici e sostenitori di Mattia Ferella che si sono uniti, sfruttando ciascuno le proprio risorse e capacità, per sostenere la realizzazione di questo progetto. I disegni della copertina del cd sono di Danilo Maccarone. Il chiosco bar caffetteria Punto Basilio è l'unico sponsor privato che ha contribuito a sostenere i costi dell'incisione.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!