NATALE IN PIAZZA SAN PIETRO: SI ACCENDE L’ALBERO DONATO DALL’ABRUZZO

3 Dicembre 2022 18:18

Italia - Cultura, Gallerie Fotografiche

CITTA’ DEL VATICANO – È stata condizionata dal tempo piovoso su Roma, e si è svolta quindi nell’Aula Paolo VI anziché in Piazza San Pietro, la cerimonia in cui il cardinale Fernando Vergez Alzaga, e suor Raffaella Petrini, rispettivamente presidente e segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, hanno inaugurato il presepe e acceso l’illuminazione dell’albero di Natale, allestiti al centro dell’ovale berniniano.

Erano presenti le delegazioni ufficiali dei luoghi di origine del presepe e dell’albero, provenienti rispettivamente da Sutrio, in Friuli-Venezia Giulia, e da Rosello, in Abruzzo.

Dopo le polemiche e le proteste delle scorse settimane in merito al taglio di un albero donato dall’Abruzzo ma situato in Molise, la Regione Abruzzo è intervenuta in collaborazione con i Comuni di Rosello e Palena (Chieti), disponendo il prelievo all’interno del vivaio forestale regionale di Palena di un esemplare arboreo di abete bianco dell’età di 62 anni e dell’altezza di 26 metri.

Partecipava anche una Delegazione del Guatemala – guidata da Mario Bucaro Flores, ministro degli Affari Esteri – che ha allestito il presepe nell’Aula Paolo VI.





In particolare, per il Presepe artistico – realizzato interamente in legno – partecipavano, tra gli altri, il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, e il sindaco di Sutrio, Manlio Mattia.

Per l’albero di Natale – il maestoso  e discusso abete bianco, decorato con addobbi preparati dai ragazzi della struttura residenziale riabilitativa psichiatrica “Quadrifoglio”, in collaborazione con i nonni del Centro di accoglienza anziani “Sant’Antonio” di Borrello e gli alunni delle scuole di Pizzoferrato, Quadri e Villa Santa Maria – partecipavano, tra gli altri, il vescovo di Trivento, monsignor Claudio Palumbo, e il sindaco di Rosello, Alessio Monaco.

“Una bellissima giornata nella quale l’Abruzzo dona l’albero di Natale di Rosello al Pontefice. Una giornata di riflessione per dare inizio alle festività, all’insegna del dono, della partecipazione e della condivisione, le parole dell’assessore al Bilancio della Regione Abruzzo,  il senatore Guido Liris.

“Sarà l’inizio di un percorso che arriverà fino all’8 di gennaio ad essere meta di visita di attenzione da parte di tutti coloro che amano il Natale – ha spiegato Liris – Nonostante la difficoltà di un momento storico difficile che stiamo vivendo, in primis quello della guerra, c’è tanta voglia di pace e di fratellanza, di vivere insieme i valori della natività, della cristianità. Ed è questo il messaggio più bello che arriva oggi da piazza San Pietro”.





Nel corso della mattinata Liris ha anche accompagnato in udienza da Papa Francesco la delegazione diel Comune di Rosello per la presentazione ufficiale dei doni.

L’albero illuminato nel pomeriggio proviene quindi da attività di coltivazione, non da zone naturali. Per il taglio, avvenuto anche sotto la supervisione dei Carabinieri forestali del nucleo biodiversità di Castel di Sangro, è stato scelto un abete che rappresentava un pericolo a causa della vicinanza ad alcuni fabbricati.

Il presepe e l’albero in Piazza San Pietro rimarranno esposti fino alla conclusione del Tempo di Natale, che coincide con la festa del Battesimo del Signore, domenica 8 gennaio 2023.

Scolpito a mano da 11 artisti del legno, disposto su una superficie di 116 mq, il presepe di Sutrio è composto da 18 statue a grandezza naturale. La cupola del presepe, sovrastata dall’angelo, tocca un’altezza di 7 metri. Nessun albero è stato abbattuto per le statue in legno di cedro e per la struttura, realizzata con 24 metri cubi di legno di larice. La culla del bambino, interamente prodotta con materiale di recupero, è stata scolpita dalla radice di un albero sradicato durante la tempesta Vaia del 2018.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©
  1. INAUGURATO A PIAZZA SAN PIETRO L’ALBERO DI NATALE DONATO DALL’ABRUZZO
    ROMA - "Una bellissima giornata nella quale l'Abruzzo dona l'albero di Natale di Rosello al Pontefice. Una giornata di riflessione per dare inizio all...


Ti potrebbe interessare: