NATALE, RINCARI A CASCATA SU CENONE E PRANZO.
CODACONS: “TAVOLATE COSTANO 100 MILIONI IN PIU'”

24 Dicembre 2021 18:21

Italia: Cronaca

ROMA – Il Natale 2021 sarà ricordato come quello più “salato” degli ultimi anni sul fronte di prezzi e tariffe, e costerà agli italiani, a parità di consumi rispetto al periodo pre-pandemia (2019), circa 1,6 miliardi di euro in più.

Secondo le stime del Codacons, solo per il tradizionale cenone e pranzo di Natale, le famiglie si ritroveranno a spendere quest’anno circa 100 milioni di euro in più rispetto al 2019.

Il Codacons ha realizzato uno studio aggiornato per verificare come gli ultimi rialzi dei prezzi al dettaglio e delle tariffe si ripercuoteranno sulle spese delle famiglie legate alle festività.

Dagli alimentari ai trasporti, passando per regali, ristoranti e viaggi, tutto in questo Natale costa di più – avverte il Codacons – Risulta sensibilmente più caro imbandire le tavole in occasione del tradizionale cenone della Vigilia e pranzo di Natale: a causa degli aumenti dell’energia, dei rincari delle materie prime e del maltempo delle scorse settimane, i prodotti ittici costano in media il 25% in più rispetto allo scorso anno, mentre per i classici dolci di Natale i rincari si aggirano attorno al +10%.

Frutta e verdura costano in media il 50% in più, col record delle zucchine i cui listini hanno subito un incremento che sfiora quota +130%, seguite dai finocchi (+115%), melanzane (+95%) e cavolfiori (+80%).

Ma anche spostarsi in auto per ricongiungersi con le famiglie sarà dispendioso, a causa dei prezzi elevatissimi dei carburanti. Costerà di più festeggiare al ristorante (+3,1%), e chi ha organizzato un viaggio di Natale ha dovuto fare i conti con i voli internazionali che hanno subito su base annua un rincaro del +51,3%, mentre i voli nazionali registrano un aumento del +18,9%.

Secondo il Codacons, costa di più spostarsi via mare su navi e traghetti (+7,4%) mentre chi ha optato per un pacchetto vacanza deve mettere in conto una maggiore spesa in media del +11,5%.

Secondo le stime del Codacons solo per il tradizionale cenone e pranzo di Natale le famiglie si ritroveranno a spendere quest’anno circa 100 milioni di euro in più rispetto al 2019.

A parità di consumi, quindi, il Natale costa quest’anno agli italiani ben 1,6 miliardi di euro in più tra alimentari, regali, ristoranti e viaggi, conclude l’associazione.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: