NAVELLI: MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E LESIONI PERSONALI AGGRAVATE, ARRESTATO 43ENNE STRANIERO

19 Novembre 2022 10:19

L'Aquila - Cronaca

NAVELLI – Maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate.

La Compagnia Carabinieri di Sulmona è stata particolarmente attenta al fenomeno dei reati intra-familiari, e attraverso le articolazioni delle Stazione dipendenti, ha risposto alle richieste di aiuto da parte dei cittadini.

Ieri sera l’arresto dei carabinieri di Navelli che hanno assicurato alla giustizia un 43enne straniero, da tempo residente in provincia, condannato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate, commessi alcuni anni fa in danno della moglie.

Le indagini furono avviate a seguito della denuncia querela sporta dalla donna, che si era rivolta ai carabinieri di Navelli, i quali, a conclusione delle delicate attività coordinate dalla magistratura, eseguirono una cautelativa ordinanza di allontanamento dell’uomo dalla casa familiare.

Successivamente, al termine dei vari gradi di giudizio intervenuti nel tempo, l’uomo è stato riconosciuto colpevole dei reati contestati e condannato alla pena definitiva a poco più di due di reclusione, da scontare in carcere.





Il 43enne, dopo il suo rintraccia e le formalità dell’arresto, è stato associato presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Amministrazione Penitenziaria.

 

 

 

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: