“NO VAX COME SORCI”, “CANI POSSONO SEMPRE ENTRARE, VOI NO”: FOLLIA BURIONI E GIORNALISTA REPUBBLICA

24 Luglio 2021 15:37

Italia: Cronaca

L’AQUILA – Non si arresta il “fuoco incrociato” da parte di personaggi pubblici nei confronti di chi sceglie di non fare il vaccino anti-Covid e protesta contro il green pass.

Tra le ultime “sparate” sui social, spiccano quelle di Sebastiano Messina, giornalista, critico televisivo e saggista, una delle firme di Repubblica.it, che, riferendosi a chi non si vaccina, ha scritto sul suo profilo Twitter che “I cani possono sempre entrare. Solo voi, come è giusto, resterete fuori”, come commento al post di un utente (“#disobbedisco. Voglio i cartelli fuori dai locali ‘vietato ai cani e ai no-vax’”), e del virologo Roberto Burioni, che a certe “uscite” ha abituato un po’ tutti, compresi i suoi tanti “adepti” festanti e che ha proposto, sempre su Twitter, una “colletta per pagare ai no-vax gli abbonamenti Netflix per quando dal 5 agosto saranno agli arresti domiciliari chiusi in casa come sorci”).

Messina, forse resosi conto, dalle molte reazioni polemiche nei suoi confronti (tra cui quelle di chi intende segnalarlo all’Ordine dei Giornalisti), di aver un “tantino” esagerato, ha provato ad aggiustare maldestramente il tiro, scrivendo che “Nessuno vi impedisce di entrare, tranne la vostra ostinazione nel rifiuto di un vaccino che sta salvando milioni di vite. Vaccinatevi, ottenete il green pass e smettetela di gridare contro la ‘dittatura sanitaria’ e l’’apartheid’, ignoranti”.

Burioni, invece, da personaggio evidentemente abituato a “salmodiare” da Fabio Fazio, quindi su Rai 3, quindi sulla tv pubblica, senza contraddittorio, ha continuato ad agire come suo solito, cioè evitando a chi non è tra i gli “eletti” di rispondere ai suoi post. (red.)

blank

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: