NOTTE BIANCA A SCOPPITO: ALBANI, ROSSILLI, RENZETTI, “E’ STATA UN FLOP CON UN CALO DI PRESENZE”

10 Luglio 2024 17:10

L'Aquila - Cronaca

SCOPPITO – “Non ha soddisfatto la seconda edizione della Notte Bianca svoltasi lo scorso 5 Luglio nella zona commerciale di Scoppito (AQ) e Sassa Scalo.” A comunicarlo con una propria nota sono i consiglieri comunali Alessio Albani, Francesca Rossilli ed Emiliano Renzetti.





“Oltre al netto calo delle presenze, in paese sono sorti molti malumori dovuti soprattutto alla poca trasparenza sulle spese sostenute e su alcune autorizzazioni che prevedevano iter amministrativi tra cui l’utilizzo come navetta del pulmino scolastico, i fuochi d’artificio, le improvvisate attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande spuntate come funghi (e non si sa con quali permessi) al fianco di quelle regolarmente autorizzate a posto fisso. Ma soprattutto è da aprire una seria riflessione sulle reali ricadute di un’evento che passate le 2-3 ore di musica sembrerebbe non lasciare nulla sul nostro territorio in termini di sviluppo e miglioramento dei servizi per i nostri concittadini”.





“Ricordiamo che la scorsa Notte Bianca del 2023 è costata al Comune di Scoppito circa 50 mila Euro, spesa che se riportata sui nuclei familiari residenti è di circa 60 Euro per singola famiglia. Fondi interni provenienti dalle tasche degli scoppitani che potevano essere impiegati per migliorare i servizi sul territorio oppure per abbassare le imposte comunali che in alcune voci sono al massimo”

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: