NOTTE DEI SERPENTI: UGS, “REGIONE CERCA VOLONTARI DA SFRUTTARE, DESTRA NEMICA DEI GIOVANI”

19 Giugno 2024 16:22

Regione - Lavoro, Politica, Spettacoli

PESCARA – “In merito all’evento ‘Notte dei serpenti’, che si terrà il 20 luglio prossimo l’UGS Abruzzo si indigna di fronte ad una tale pratica di sfruttamento che ci conferma come la destra sia nemica dei giovani”.





È quanto si legge in una nota a firma di Giuliana Ciccarella, responsabile UGS Abruzzo e componente della segreteria regionale SI Abruzzo, in merito alle polemiche esplose intorno al concerto che si terrà allo Stadio del Mare di Pescara, ideato e diretto dal maestro Enrico Melozzi, in cerca di volontari non retribuiti e automuniti, che possano lavorare all’evento con varie mansioni, dal 6 al 21 luglio.

L’evento è stato finanziato dalla Regione Abruzzo, nell’ultima legge di bilancio, con  200mila euro l’anno, per tre anni, per un totale di 600mila euro.





“Leggendo il bando si parla di volontari automuniti, i quali dovrebbero prestare la propria forza lavoro gratuitamente per lo svolgimento di tale evento – continua Ciccarella –  La cosa che più ci lascia sconvolti è come sia possibile che la Regione Abruzzo richieda in generale, ma nella specie in questo contesto storico, dove c’è un tasso di disoccupazione giovanile elevatissimo, di prestare lavoro gratuitamente facendo passare tale esperienza come imperdibile e formativa per i giovani, non ricordando però che il diritto alla retribuzione per Costituzione (art 36) deve essere proporzionato alla quantità e qualità del lavoro e sufficiente ad assicurare al lavoratore e alla sua famiglia un’esistenza libera e dignitosa”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: