NUOVA AGGRESSIONE AL CARCERE DI SULMONA: DETENUTO MANDA 5 AGENTI IN OSPEDALE

25 Ottobre 2022 19:11

L'Aquila - Cronaca

SULMONA – “Altri 5 agenti aggrediti al carcere di Sulmona ad opera di un detenuto del circuito di alta sicurezza e ancora una volta per motivi davvero ignobili”.





A renderlo noto è il segretario generale Uil Pa Polizia Penitenziaria Mauro Nardella.

“Non è bastata al condannato la contestazione del nuovo reato ex articolo 391 ter del codice penale che riguarda l’ accesso indebito a dispositivi idonei alla comunicazione da parte dei detenuti e che può costare da 1 a 4 anni di carcere in più all’aggressore ( sembra per il ritrovamento nella sua cella di tre telefoni cellulari) ma ha voluto metterci, come si dice, il carico da novanta malmenando, per il solo fatto di aver visto vincere lo Stato, i 5 che lo hanno scoperto”, spiega in una nota Nardella.





“Ora i baschi blu sono sotto cura al pronto soccorso cittadino. Non si conosce la prognosi  ma di certo c’è che è giunta l’ora di mettere le mani a un sistema carcerario, quello italiano, troppo lasciato negli ultimi anni in balia di se stesso. Chissà che il discorso fatto oggi dal neo presidente del Consiglio non porti una svolta. Sarebbe quasi ora se non si vuole confezionare all’intero sistema un autentico disastro”, conclude.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: