NUOVA LEGGE URBANISTICA TERRITORIO, SOSPIRI:
“DOPO 40 ANNI, NUOVO SLANCIO PIANIFICAZIONE”

24 Ottobre 2023 17:03

Regione - Consiglio Regionale, Politica

L’AQUILA – “Dopo quarant’anni dall’ultima legge in materia, stiamo riformando un ambito che a livello normativo non era più al passo con le trasformazioni che hanno riguardato nei decenni il settore. Ora portiamo velocemente questa norma in Consiglio per dare nuovo slancio alla pianificazione territoriale”.





Così il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri ha sottolineato l’importanza del testo della proposta di “Nuova legge urbanistica del territorio” che la Seconda Commissione “Territorio, ambiente e infrastrutture” è stata convocata per esaminare. I commissari hanno espresso parere favorevole a maggioranza sul testo.

La legge, viene ricordato in una nota, tende a ridefinire il quadro normativo che regola lo sviluppo urbanistico delle aree regionali, le sfide relative alla pianificazione del territorio e delle infrastrutture. Il testo passerà al voto definitivo in Consiglio regionale.





Il presidente della Seconda Commissione, Manuele Marcovecchio, ha commentato il lavoro fatto dalla struttura amministrativa, oltre il supporto politico ricevuto per raggiungere questo obiettivo: “Tra i principi ispiratori e le finalità della nuova legge, che si compone di 103 articoli ci sono il contenimento del consumo di suolo, la riqualificazione e rigenerazione urbana e la semplificazione delle procedure. La norma innova, altresì, l’ordinamento giuridico regionale grazie all’introduzione di un diverso impianto della pianificazione del territorio rurale”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web