NUOVA PESCARA: PUGNO DURO DI D’ALFONSO, “AUSPICO COMMISSARIAMENTO DEI COMUNI PER FARE FUSIONE”

21 Gennaio 2022 11:15

Pescara: Politica

PESCARA – “E’ auspicabile che sulla Nuova Pescara la Regione commissari i Comuni così che nasca un ufficio per l’adozione dei provvedimenti del processo, che non da ultimo va nel segno di quella cooperazione richiesta dai bandi per le opere pubbliche del PNNR”.

A sottolinearlo è il presidente della Commissione Finanze del Senato ed ex presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso che interviene sullo “stallo delle commissioni intercomunali appositamente costituite per programmare come dovrà funzionare la più grande fusione di Comuni mai realizzata in Italia”. A frenare sul processo di fusione in particolare Spoltore e Montesilvano, che temono di essere fagocitate da Pescara.

“Il 1° gennaio 2023 – ricorda D’Alfonso – sarà istituito il comune di Nuova Pescara, in provincia di Pescara, mediante la fusione dei comuni contigui di Montesilvano, Pescara e Spoltore. La fusione è sancita dalla Legge Regionale 24/08/2018, n.26, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo 24/08/2018, n. 81 modificata da un emendamento approvato in Consiglio regionale a fine 2020 che ha differito l’istituzione del nuovo ente dal 1° gennaio 2022 al 1° gennaio 2023”.

“L’importanza di un così rilevante passo in avanti dell’organizzazione istituzionale delle nostre comunità – conclude – e l’imminenza del termine per realizzarlo impone una pronta iniziativa politica con l’abbandono di ogni pastoia burocratica e politica che ne ostacoli il concreto e certo raggiungimento”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    blank
    Messaggio elettorale a pagamento
    Messaggio elettorale a pagamento
    squadra lega l'aquila
    Messaggio elettorale a pagamento

    Ti potrebbe interessare: