NUOVO DPCM, ANNULLATA FIERA DI SAN SALVATORE A POGGIO PICENZE: IL SINDACO, “SICUREZZA PRIMA DI OGNI COSA”

30 Ottobre 2020 15:37

POGGIO PICENZE – Sulla base dell’evolversi della situazione epidemiologica e alla luce delle misure assunte dal Presidente del Consiglio dei Ministri con l’ultimo Dpcm, che vieta le sagre e gli altri eventi analoghi, salta, a Poggio Picenze (L’Aquila) la tradizionale fiera di San Salvatore, in programma per la giornata del 9 novembre prossimo.

Ad annunciarlo sui social, qualche giorno fa, il primo cittadino Antonello Gialloreto che, ad Abruzzoweb, dice di non ricordare di aver mai “trascorso un 9 novembre senza fiera”.

“Probabilmente è la prima volta che accade una cosa del genere – dichiara – e, a livello culturale e tradizionale, rappresenta una grande perdita per tutte le generazioni presenti in paese”.




Una manifestazione, quella dedicata a San Salvatore, da sempre molto sentita nel piccolo centro dell’Aquilano. Fu istituita nei primi del ‘900 quando nacque come mercato di scambio di bestiame tra agricoltori e allevatori locali, per poi diventare quello che è oggi: un’occasione di incontro e convivialità per tutti gli abitanti di Poggio Picenze e, in generale, del circondario. Abitanti che, però, quest’anno dovranno fare a meno di tutti i festeggiamenti e della consueta passeggiata tra gli espositori per le vie del paese, con ingenti danni economici soprattutto per i commercianti e gli ambulanti della zona.

“Almeno per stavolta, dovremo modificare radicalmente le nostre abitudini e rinunciare alla solita quotidianità, ma la sicurezza viene prima di ogni cosa – aggiunge il sindaco -. Problematiche del genere, purtroppo, stanno riguardando tutti, con tante difficoltà soprattutto per gli operatori del settore. Per questo, come amministrazione comunale auspichiamo che a livello nazionale siano previste adeguate misure a sostegno di questo settore, sia che si tratti degli organizzatori delle manifestazioni che delle attività fortemente penalizzate dall’emergenza sanitaria. Da parte nostra, infine, cercheremo di non demordere, fiduciosi che passerà anche questo periodo e che, il prossimo anno potremo tutti tornare a festeggiare con la classica foto ricordo sulle scalette della fontana di San Rocco”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare:


Gli articoli più letti in queste ore: