ODG ABRUZZO: RIELETTO PALLOTTA, CON MORI E AMORE, MARINI AL NAZIONALE, ORA BALLOTTAGGI E PUBBLICISTI

19 Ottobre 2021 11:38

Regione: Abruzzo

L’AQUILA – Mentre tutti gli occhi e le telecamere erano puntati sui seggi delle amministrative, domenica si è votato in Abruzzo anche per il rinnovo dell’ordine dei giornalisti, con il primo turno delle elezioni del consiglio nazionale, del consiglio regionale e dei revisori dei conti.

Domani 20 ottobre e dopodomani 21 ottobre, dalle ore 10 alle 20, si voterà invece online sul sito dello Odg nazionale, e domenica 24 ottobre, dalle 10 alle 18, in presenza nelle sedi di Teramo, L’Aquila e Pescara,  per il ballottaggio che dovrà assegnare i tre posti rimanenti nel consiglio regionale dell’ordine dei professionisti, tra coloro che non hanno raggiunto la metà più uno dei voti rispetto al quorum di eleggibilità, pari a 140 voti.

E si vota, negli stessi giorni e alle stesse ore, per l’elezione di cinque componenti rappresentanti dell’ordine dei pubblicisti abruzzesi: uno al consiglio nazionale, tre al consiglio regionale e uno come revisore dei conti in seno al consiglio regionale.

Una elezione che interessa 427 professionisti e circa 1.500 pubblicisti abruzzesi, la prima in cui è stato introdotto il metodo online e in cui è stato raggiunto il quorum al primo turno per i professionisti. Le ultime elezioni ci sono state nel 2017, e nel 2020 sono state rinviate a causa della pandemia.

Per il consiglio nazionale sono stati eletti Nicola Marini, con  151 voti, candidato della “lista” che fa riferimento al presidente dell’ordine regionale uscente, Stefano Pallotta, mentre non è stato eletto Angelo De Nicola, che ha preso 82 voti. De Nicola, caposervizio della cronaca de Il Messaggero dell’Aquila, era il candidato della lista ContrOrdine.

Le liste, va precisato, non sono ufficiali, rappresentano un orientamento, una indicazione di nominativi di spicco. Di fatto tutti i professionisti sono eleggibili, se all’attivo hanno cinque anni di iscrizione.

Per il consiglio regionale è stato eletto il presidente uscente, Stefano Pallotta con 181 voti,  seguito da Andrea Mori, 165 voti e Antimo Amore, con 159 voti, tutti della lista Giornalisti per l’Ordine.

Eletti come revisori dei conti Giovanni Ruscitti, con 136 voti, Mario Narducci 129 voti, mentre non ce l’ha fatta Jacopo Forcella, con 79 voti.

Mancano da assegnare tre posti, con il ballottaggio: per la lista Giornalisti per l’Ordine, corrono Marina Marinucci, che al primo turno ha preso 137 voti, Marco Camplone, 135 voti e  Germana D’Orazio con 133 voti, che partono dunque in netto vantaggio.

La lista ContrOrdine porta al ballottaggio Monica Di Fabio,  75 voti al primo turno, Stefano Buda,  65 voti e Alberto Orsini, 64 voti.

Possono votare i professionisti in regola con la quota di iscrizione. Per il ballottaggio i nomi sono già sulla scheda, sia on line che in presenza, basta tracciare una croce sul candidato.

Si apre poi la partita per l’ordine dei pubblicisti, e il voto on line è riservato ai pubblicisti in regola con il pagamento della quota annuale e che ricevono le credenziali di accesso sulla pec. Tutti gli altri possono votare in presenza, anche sanando le quote iscrizione direttamente al seggio. In questo caso andrà scritto il nominativo del candidato sulla scheda, on line o cartacea al seggio.

Per la “lista” Giornalisti per l’Ordine corrono, per il consiglio nazionale dei pubblicisti, Oscar Antonio Buonamano, per il consiglio regionale Simone Gambacorta, Daniele Imperiale e Andrea Lombardilino.
Infine Giuseppe Galasso come revisore dei conti.

Per la lista ContrOrdine corrono per il consiglio nazionale Francesca Piccioli, per il consiglio regionale Eleonora Berardinetti, Giampiero Lattanzio e Luigi Spadaccini, per il revisore dei conti Ornella Della Civita.

In caso di mancato raggiungimento del quorum si terranno i ballottaggi a novembre.

Il presidente dell’ordine dei giornalisti d’Abruzzo, si ricorda infine, sarà eletto dal consiglio che uscirà fuori dalla tornata elettorale, e non è detto che la scelta cadrà sul più votato, in questo caso il presidente uscente Stefano Pallotta. Filippo Tronca

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: