OK A BILANCIO IN PRIMA COMMISSIONE COMUNALE L’AQUILA. VITTORINI: “MANOVRA DI 600 MILIONI IN 3 ANNI”

14 Dicembre 2023 16:50

L'Aquila - Politica

L’AQUILA – “Sono soddisfatto per l’approvazione, che conferma la logica e la visione realmente prospettica di questa amministrazione, del bilancio di previsione del Comune dell’Aquila per il triennio 2024/26”. Così il presidente della Prima I Commissione Bilancio, Livio Vittorini, sul via libera al documento contabile sancito dall’organo consiliare nella seduta di questa mattina. La manovra complessiva sviluppa, sul triennio, circa 600 milioni di euro, di cui 230 sul prossimo anno. ”





Per il 2024 – commenta Vittorini – metà della spesa sarà destinata alla parte corrente, mentre il piano triennale delle Opere pubbliche è stato aggiornato a 208 milioni di euro ed in parte sarà finanziato con somme a residuo. La conferma della gestione virtuosa e prudente dell’Ente trova riscontro nell’avanzo presunto e stimato al 31 dicembre 2023 per 18 milioni di euro, in attesa del risultato definitivo di amministrazione che sarà definito in sede di consuntivo”.

“Di questi, – sottolinea il Presidente della I Commissione – circa 10 milioni di euro sono stati già applicati all’annualità 2024 per alimentare il Fondo crediti di dubbia esigibilità, il Fondo Contenzioso e prevedere ulteriori accantonamenti prudenziali. Per quanto riguarda le entrate trova conferma il prezioso lavoro di recupero, attraverso l’incrocio delle banche dati disponibili, sull’evasione dei tributi locali presupposto alla base delle politiche di riduzione sulla TARI a favore delle famiglie numerose o con un componente diversamente abile”   Di pari importanza l’approvazione, all’unanimità, del Documento Unico di Programmazione e del Bilancio previsionale 2024/26 dell’Istituzione Centro Servizi Anziani.





“È ormai imminente- conclude Vittorini – l’apertura nel 2024 del Centro Diurno per l’Alzheimer, per 12 posti presso l’Ex Onpi: un grande traguardo per coloro che sono alle prese con questa patologia e i loro familiari. È stata conclusa, infatti, la procedura di co-progettazione con gli Enti del Terzo Settore con l’individuazione del progetto e quindi dell’operatore economico, nel rispetto delle norme di legge e dei criteri di selezione approvati, è stata aggiudicata la procedura di cofinanziamento per la gestione del progetto prevedente il costo complessivo di circa 120mila euro per un’annualità sperimentale. Ulteriore obbiettivo del triennio sarà la realizzazione di un percorso benessere/ricreativo presso le aree esterne pertinenziali all’immobile del Centro Servizi Anziani e della sistemazione delle circostanti aree verdi con la finalità di apportare un miglioramento dell’offerta dei servizi erogati nei confronti degli anziani residenti in struttura oltre che della cittadinanza, con particolare attenzione agli ultra65enni”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: