OK DA STRUTTURA COMMISSARIALE SISMA A CERTIFICAZIONE DEI CONSULENTI SU LAVORO ETICO E REGOLARE

15 Novembre 2023 12:11

Regione - Terremoto e Ricostruzione

ROMA – La Struttura Commissariale Sisma 2016 aderisce alla certificazione rilasciata dai Consulenti del Lavoro asseveratori per promuovere il lavoro etico e regolare nei territori colpiti dal terremoto del 2016 (Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria).





È stato, infatti, siglato questa mattina tra il Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca, e il Commissario Straordinario del Governo per la Riparazione e la Ricostruzione sisma 2016, Guido Castelli, il Protocollo d’intesa sull’Asse.Co. con l’obiettivo di supportare le aziende e il sistema imprenditoriale locale, sviluppando e rilanciando l’economia. Al fine di valorizzare la certificazione della regolarità retributiva e contributiva delle imprese territoriali, la Struttura Commissariale Sisma 2016 promuoverà un sistema premiante per le aziende che scelgono l’Asse.Co., nell’ambito delle procedure di scelta per l’aggiudicazione dei contratti di cui all’art. 1, D.Lgs. n. 50/2016, bandite dalla struttura stessa e dai soggetti attuatori e beneficiari dei contributi per la ricostruzione pubblica.

Nello specifico, il Responsabile Unico del Progetto (RUP) di ogni singolo procedimento potrà prevedere nel bando di gara l’inserimento del possesso dell’Asseverazione quale criterio premiante nel caso in cui due o più operatori economici dovessero ottenere lo stesso punteggio finale. Il RUP, inoltre, potrà attribuire due punti se la valutazione prevede un punteggio per offerta tecnica in misura pari o superiore a 80/100 o un punto se la valutazione preveda un punteggio in misura compresa tra 60/100 e 79/100.





“L’Asse.Co. è strumento rilevante nell’ambito delle procedure di appalto. Lo sarà anche per le attività della ricostruzione pubblica del sisma 2016. Il sostegno alla diffusione dell’Asseverazione può fungere da importante leva per la diffusione della cultura della legalità e della trasparenza nei processi di lavoro e per lo sviluppo della concorrenza virtuosa tra le imprese”, ha così dichiarato il Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, Rosario De Luca. Il Commissario al Sisma 2016 Guido Castelli ha dichiarato: “La sigla di questo Protocollo è un’ulteriore dimostrazione del ruolo centrale che riveste la tutela della qualità del lavoro nel processo di ricostruzione dell’Appennino centrale, un laboratorio in evoluzione nel quale vogliamo stimolare la cultura d’impresa. Per conseguire questo obiettivo vogliamo creare un ambiente favorevole per imprese e lavoratori. Con questo Protocollo introduciamo dei meccanismi, in un’ottica premiale, tesi a favorire la libera adesione delle imprese ai principi di legalità e trasparenza. Un’azione, sviluppata grazie alla sensibilità dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, che si aggiunge a quanto già facciamo nel cratere con l’Anac e la Struttura per la prevenzione antimafia del Ministero dell’Interno. La nostra sfida è armonizzare l’esigenza della ricostruzione tempestiva con la massima tutela della legalità e della sicurezza del lavoro”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale



    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale




    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web