OLIMPIADI, CALA IL SIPARIO SU TOKYO 2020:
RECORD PER L’ITALIA CON 40 MEDAGLIE

8 Agosto 2021 20:03

Italia: Sport

ROMA – Nella cerimonia di chiusura dei Giochi olimpici di Tokyo 2020, allo stadio Nazionale olimpico di Tokyo, ha sfilato la delegazione azzurra guidata da Marcell Jacobs, scelto dal Coni come portabandiera dopo le due medaglie d’oro conquistate nei 100 e nella 4X100 di atletica leggera.

Per l’Italia si chiude così una spedizione da record con 40 medaglie conquistate.

Anche l’azzurra Federica Pellegrini tra i protagonisti della cerimonia di chiusura dei Giochi di Tokyo 2020. La nuotatrice azzurra, è stata annunciata, insieme ad altri tre colleghi, come nuovo membro del Cio, per consegnare un riconoscimento ai volontari impegnati durante l’Olimpiade, come segno di gratitudine per il lavoro svolto. Cala il sipario sui Giochi olimpici di Tokyo 2020.

Il testimone, per quanto riguarda le Olimpiadi estive, passa a Parigi 2024 per quelle, si spera, post pandemia.

Alla presenza del principe della corona Akishino, primo nella linea di successione all’imperatore Naruhito che invece ha presenziato a quella di apertura, al presidente del Cio Thomas Bach, al primo ministro giapponese Yoshihide Suga e alla governatrice di Tokyo Yurike Koike, il Giappone saluta gli atleti che hanno onorato questi Giochi.

Poi la sindaca della capitale francese, Anne Hidalgo, ha ricevuto la bandiera olimpica dalla governatrice della metropoli nipponica, Yuriko Koike, tramite il presidente del Cio, Thomas Bach.

Un saluto che arriva anche dallo spazio, da parte di alcuni dei campioni olimpici francesi collegati da Parigi con una ideale enorme bandiera sulla Torre Eiffel e dal presidente francese Emmanuel Macron che ha recitato il nuovo slogan del Cio.

Italia protagonista nella cerimonia con Marcell Jacobs portabandiera azzurro dopo le medaglie d’oro nei 100 metri e nella staffetta 4×100. Ci sono anche Gianmarco Tamberi oltre a Jacobs nel video celebrativo del Cio, con il campione di salto in alto che è stato mostrato durante l’ormai celebre abbraccio con Barshim nella finale che è valsa l’oro ex aequo. Mano che batte il petto, invece, nelle immagini che hanno mostrato l’arrivo di Jacobs sul traguardo dei 100 metri, vinti dall’azzurro.

La cerimonia si chiude con il presidente del Cio Thomas Bach che ufficialmente dichiara conclusi i Giochi di Tokyo 2020.

“I Giochi di Tokyo sono stati i Giochi della speranza, della solidarietà e della pace. Grazie Tokyo, grazie Giappone. Ci avete ispirato con questa unione di forza dello sport”, ha detto il numero uno del Cio. L

a fiamma olimpica si è spenta ai Giochi di Tokyo 2020 nello Stadio olimpico della capitale nipponica e tornerà ad accendersi nella cerimonia di apertura dei giochi paralimpici il 24 agosto.

“Con la pandemia lo sport è diventato centrale, un momento di gioia e ispirazione, di speranza e fede nel futuro. Ce l’abbiamo fatta. Insieme. Ci vediamo a Parigi”, ha aggiunto Bach.

Commenti da Facebook
RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: