OLIMPIADI DI TOKYO, L’ITALIA ENTRA NELLA STORIA:
IN 10 MINUTI DUE ORI CON JACOBS E TAMBERI

1 Agosto 2021 15:26

Italia: Sport

TOKYO – Due ori per l’Italia dell’atletica alle Olimpiadi di Tokyo 2020 in 10 minuti, tra le 21.42 e le 21.53 ora locale, ed è festa grande col tricolore sulla pista dello stadio olimpico di Tokyo.

Subito dopo la conclusione della finale dei 100, Gianmarco Tamberi che stava festeggiando con il gesso portato a Rio 2016, è corso ad abbracciare il compagno azzurro Marcell Jacobs, da stasera l’uomo più veloce del mondo. I due si sono stretti in un un lungo, commovente abbraccio.

L’oro vinto da Marcell Jacobs sui 100 metri alle in 9”80 entra nel mito dello sport azzurro: mai nessun italiano in 125 anni di Olimpiadi aveva neanche partecipato alla finale dei 100.

Gianmarco Tamberi è invece campione olimpico del salto in alto. Un oro in comproprietà con Mutaz Essa Barshim del Qatar perché entrambi hanno saltato 2,37 metri e sbagliato i 2,39. Per l’azzurro si tratta della prima medaglia olimpica dopo una gara straordinaria. Gimbo ha portato in pedana una parte del gambaletto gessato per ricordare la sua assenza dall’edizione di Rio de Janeiro. Pochi giorni prima delle Olimpiadi si era fratturato il piede durante la gara di Montecarlo nel corso della quale aveva stabilito il record italiano di 2,39.

Standing ovation e lungo applauso in Aula alla Camera per le due medaglie d’oro ottenute dall’Italia Nel salto in alto e nei cento metri alle Olimpiadi di Tokyo. I deputati, impegnati nella discussione generale sulla riforma della giustizia, hanno seguito le gare di Tamberi e Jacobs e dopo il successo storico per l’Italia, il traguardo dei cento metri, è scattato l’applauso con standing ovation.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: