OLIO, IMPRUDENTE: “PRESTO MISURA A SOSTEGNO FRANTOI E OLIVICOLTORI”

14 Ottobre 2022 15:50

Regione - Enogastronomia

CHIETI – Presto “una misura specifica per i frantoi” per “sostenere i nostri olivicoltori e le nostre filiere in un momento difficile in cui spesso non si riescono a coprire nemmeno i costi di gestione”.





Lo ha anticipato, al momento senza fornire ulteriori dettagli, il vicepresidente della Giunta regionale d’Abruzzo, con delega all’agricoltura, Emanuele Imprudente, in occasione della presentazione della proposta per il riconoscimento del marchio IGP (Indicazione geografica protetta) dell’olio extravergine di oliva abruzzese.

L’Abruzzo, è stato ricordato, è la quinta regione in Italia per quanto riguarda la produzione di olio d’oliva che ammonta ad oltre 250mila quintali di olio, di cui quasi il 50% si concentra nella provincia di Chieti, mentre l’altra metà della produzione è ripartita nelle città di Pescara (30%), Teramo (16%) e l’Aquila (4%), grazie a circa 60mila aziende e 530 frantoi sparsi nel territorio abruzzese.





Imprudente ha quindi colto l’occasione per anticipare che “sarà emanata una misura specifica per i frantoi” dopo l’allarme lanciato proprio in questi giorni dai frantoiani, molti dei quali hanno deciso di non avviare l’attività a causa dell’impennata dei costi, tra bollette e materiali.

La campagna olearia intanto, per chi ha deciso di apire, è comunque partita tra numerose difficoltà, nella speranza di eventuali efficaci e tempestivi aiuti. (a.c.)

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: