OMICIDIO D’AMICO: OGGI SENTENZA IN CORTE D’ASSISE, IL PM HA CHIESTO L’ERGASTOLO PER PAOLUCCI

2 Novembre 2022 09:58

L'Aquila - Cronaca

L’AQUILA – Si dovrebbe concludere oggi in Corte di Assise il il processo a carico di Gianmarco Paolucci   il  giovane aquilano accusato di aver ucciso il 55enne Paolo D’Amico dipendente Asm. Oggi,   dopo la precedente richiesta di condanna all’ergastolo da parte della procura della Repubblica  seguite dalle  arringhe dei difensori che hanno chiesto l’assoluzione, ci saranno repliche e  del Pm Simonetta Ciccarelli  e  le controrepliche degli avvocati   Mauro Ceci e Licia Sardo  e, probabilmente, le dichiarazioni  spontanee dell’imputato che per la prima volta dirà la sua versione dei fatti. Poi il Collegio entrerà in camera di consiglio.





Il giovane aquilano avrebbe aggredito e colpito ripetutamente D’Amico probabilmente per questioni legate al possesso di piante di marijuana che la stessa vittima coltivava in garage. A incastrarlo la prova del suo Dna che è stato trovato sui pantaloni della vittima.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare: