OMICIDIO STRADALE: GIP NON CONVALIDA ARRESTO, 47ENNE AI DOMICILIARI

12 Dicembre 2019 20:25

SULMONA – Non è stato convalidato l'arresto di Stefano Casasanta, il 47enne di Pettorano, che la sera di sabato scorso alla guida del suo Suv ha travolto la Punto sulla quale viaggiavano padre e figlio, Francesco e Antonio Sciullo di Pescocostanzo, rimasti uccisi nel tragico impatto.

Il Gip del Tribunale di Sulmona, che ieri ha interrogato Casasanta, non ha convalidato l'arresto essendo trascorsa la flagranza della contestazione del reato notificato dalla polizia stradale il giorno seguente.

All'uomo viene contestato l'omicidio stradale per aver causato un incidente mortale plurimo mentre era alla guida di un mezzo con un tasso alcolemico di 2,8 mg/l.

Il gip ha inoltre disposto per l'indagato la misura cautelare degli arresti domiciliari, motivando la decisione con il fatto che il 47enne potrebbe di nuovo mettersi alla guida di un veicolo a motore in stato di ebbrezza.






L'uomo è attualmente ricoverato nel reparto di ortopedia dell'ospedale di Sulmona, in attesa dell'intervento chirurgico per le fratture riportate al femore, al bacino e ad un braccio.

Davanti al Gip, l'indagato si è difeso sostenendo di aver perso il controllo dell'auto a causa di un animale che gli avrebbe tagliato la strada pur consapevole di essersi messo al volante dopo aver bevuto con gli amici del bar: “Ma l'ho fatto per tornare a casa”.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!