ORSA AMARENA: ORE DI APPRENSIONE PER I CUCCIOLI, ANCORA IN CORSO RICERCHE, IL PAESE SI MOBILITA

1 Settembre 2023 17:53

L'Aquila - Cronaca

SAN BENEDETTO DEI MARSI – Dopo il diretto intervento a seguito dell’uccisione dell’orsa Amarena, l’impegno dell’Arma, oltre che perseguire il presunto responsabile del delitto attraverso una meticolosa ricostruzione dei fatti, che possa far avviare un giusto e veloce processo a carico dell’indagato, le attenzioni sono ora rivolte verso i due cuccioli, figli di Amarena, rimasti tragicamente orfani.

È quanto si legge in una nota inviata dai carabinieri del Comando provinciale dell’Aquila e che di seguito riportiamo integralmente.

Dopo la paura iniziale subita per l’esplosione del colpo, per i due orsetti, rifugiati nelle sterpaglie circostanti l’abitazione interessata della vicenda, non è stata possibile la cattura e sono sfuggiti ai soccorritori intervenuti per primi, tra i carabinieri delle Stazioni di San Benedetto dei Marsi e Ortucchio, del nucleo Parco Pescasseroli, coadiuvati dai Guardia Parco e personale del servizio veterinario messi a disposizione dell’Ente Parco.





Le ricerche degli orsetti, purtroppo non ancora muniti di radiocollare, proseguono incessantemente dalla nottata scorsa, fatte con l’utilizzo di speciali foto elettriche e, quest’oggi, anche con l’impiego decine di pattuglie di carabinieri coordinati direttamente dal Comando Provinciale e dal Gruppo CC Forestale dell’Aquila.

L’impegno è costante ed attento, è stato fatto salire in volo anche un drone pilotato da personale specializzato, resi disponibili dal Comando Regione Carabinieri Forestale dell’Aquila.

Anche la popolazione si è mobilitata con segnalazioni e corale partecipazione, il tutto sotto l’occhio esperto dei principali soccorritori.





Purtroppo ancora nessun segnale positivo, probabilmente dovuto al fatto che i cuccioli, terrorizzati, siano ancora nascosti tra la vegetazione e facciano, invece, capolino solo all’imbrunire, momento di maggiore sicurezza per gli spostamenti degli animali sul terreno.

Si invita chiunque a segnalare, al numero di emergenza 112, eventuali avvistamenti che possano portare al salvataggio dei cuccioli di orsa che, se abbandonati, potrebbero non sopravvivere a lungo.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©






    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale

    Pubblicità Elettorale





    Commenti da Facebook

    RIPRODUZIONE RISERVATA
    Download in PDF©


      Ti potrebbe interessare:

      ARTICOLI PIÙ VISTI:


      Abruzzo Web