OSCAR ITALIANO DEL CICLOTURISMO: MENZIONE SPECIALE DI LEGAMBIENTE AL “CAMMINO D’ABRUZZO”

3 Giugno 2023 10:00

Regione - AbruzzoWeb Turismo

ROMA – La Regione Toscana vince con la Ciclopedonale Puccini l’ottava edizione dell’Oscar Italiano del Cicloturismo, il premio che viene assegnato ogni anno alle ciclovie verdi delle Regioni che promuovono la vacanza su due ruote, con servizi mirati al turismo lento. Il secondo premio va alla Regione Sicilia per Sicily Divide, mentre al terzo posto si classifica la Regione Veneto con la Ciclabile Treviso-Ostiglia.





Il Premio Stampa e Comunicazione va alla Regione Emilia Romagna per la Ciclovia della Food Valley, mentre la menzione speciale di Legambiente è assegnata alla Regione Abruzzo per Il cammino d’Abruzzo. La Ciclopedonale Puccini, 58 km da Lucca a Torre del Lago, racconta la vita e i luoghi del compositore, correndo in piano lungo l’argine del fiume Serchio. Sicily Divide è un itinerario ciclabile di 457 km da Trapani a Catania, su strade secondarie e rurali, ex ferrovie, percorsi sterrati sugli argini di fiumi e canali. La Ciclabile Treviso-Ostiglia è una ciclovia ricavata dal recupero di una ex ferrovia: sono 70 km in piano lungo una fascia boschiva che attraversa campi, paesi di campagna, oasi naturalistiche, corsi d’acqua e ville venete. La Ciclovia della Food Valley è un itinerario ciclopedonale di 80 chilometri che unisce Parma a Busseto, pensato per valorizzare la forte vocazione enogastronomica del territorio.





Il Cammino d’Abruzzo è un tour ad anello di 700 km nel cuore della regione, alla scoperta delle ricchezze storiche e culturali e delle eccellenze eno-gastronomiche. La proclamazione dell’Oscar si tiene il 3 giugno, Giornata mondiale della Bicicletta, a Cesena, “Capitale del Cicloturismo 2023” nella Regione Emilia Romagna. Quest’ultima ha vinto l’Oscar del Cicloturismo 2022, con il Grand Tour della Valle del Savio. L’Emilia Romagna ha voluto fortemente confermare l’evento di premiazione, nonostante l’alluvione

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
Download in PDF©


    Ti potrebbe interessare:

    ARTICOLI PIÙ VISTI: