OSPEDALE AVEZZANO: MELA MARCIA PER CENA, PROTESTA FAMILIARI PAZIENTE

17 Luglio 2019 17:20

AVEZZANO – Ricoverata all'ospedale di Avezzano per un intervento chirurgico, trova tra le pietanze della cena una mela marcia. 

I familiari chiamano i medici del reparto, chiedono spiegazioni, e l'Asl avvia delle verifiche. 

La vicenda, riportata dal Centro, è avvenuta in un reparto del Santi Filippo e Nicola dove una donna di nazionalità marocchina si trovava ricoverata dopo aver subito un piccolo intervento chirurgico. 






Al momento dell'arrivo della cena, la donna e i familiari hanno notato subito la mela che era immangiabile perché completamente guasta. Il fratello della paziente, Kalid Benjad, da anni in Italia e che ha un'attività di frutta e verdura, ha notato il frutto andato a male e si è recato dalla caposala e dal medico di turno per fare presente quanto si era verificato. 

“Sono 15 anni che vivo in Italia – ha raccontato – e una cosa del genere non mi era mai capitata in un Paese civile come questo. Com'è possibile che in un ospedale si verifichino situazioni di questo tipo e come può essere capitato che nessuno abbia controllato, oppure si sia accorto, di questo prodotto, marcito probabilmente da tempo. Il medico ci ha detto che non era responsabile della questione e ha chiesto spiegazioni agli addetti. È arrivata la donna che ha servito la cena e ci ha semplicemente detto che poteva sostituirci il frutto senza problemi. Ho risposto che non era un problema di sostituzione, o una richiesta personale, ma una questione di principio perché la stessa mela poteva capitare a chiunque, anche ad altri pazienti”. 

Sulla questione l'Asl ha subito avviato degli accertamenti e predisposto gli opportuni controlli.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!