OSPEDALE PESCARA: DONATI TRE VENTILATORI POLMONARI ALLA TERAPIA INTENSIVA NEONATALE

23 Novembre 2021 16:03

PESCARA – Tre ventilatori polmonari neonatali di ultima generazione, per i neonati prematuri o con patologia respiratoria, per un valore complessivo di 100 mila euro.

Si è tenuta oggi, 23 novembre, nella Sala Riunioni della Direzione generale della Asl di Pescara, la conferenza stampa per la consegna di Ventilatori Polmonari Neonatali donati da Confindustria Chieti Pescara alla Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Pescara.

A presentare la donazione sono intervenuti, nell’ordine, Vincenzo Ciamponi, direttore generale Asl Pescara; Silvano Pagliuca, presidente Confindustria Chieti Pescara; Luigi Di Giosaffatte, direttore generale Confindustria Chieti Pescara; Vero Michitelli, direttore amministrativo Asl Pescara, e la dottoressa Susanna Di Valerio, direttrice dell’Unità Operativa Complessa(U.O.C.) di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Pescara.

“La donazione dei macchinari, del valore complessivo di 100 mila euro, è un importante gesto di solidarietà della Confindustria Chieti Pescara nei confronti della Terapia Intensiva Neonatale (TIN) della Asl di Pescara e della Sanità della Regione Abruzzo”, si legge in una nota.

“Si tratta di tre ventilatori polmonari neonatali di ultima generazione per i neonati prematuri o con patologia respiratoria. Sono apparecchiature all’avanguardia, dotate di una serie di funzioni e di accessori che ne rendono funzionale l’utilizzo per il personale medico ed infermieristico.  I ventilatori polmonari neonatali di ultima generazione, permettono di assistere, in tempi rapidi, i neonati pretermine o con patologia respiratoria che mostrano segni di affaticamento respiratorio”.

Il direttore generale, Vincenzo Ciamponi e la dottoressa Susanna Di Valerio hanno ringraziato Silvano Pagliuca e Luigi Di Giosaffatte, presidente e direttore generale di Confindustria Chieti Pescara, “per la grande sensibilità dimostrata verso la realtà dei neonati pretermine e lattanti con patologia respiratoria”.

Una donazione che ha implementato la strumentazione già in essere e grazie alla quale è favorita l’assistenza ai neonati direttamente nell’Ospedale di Pescara, riducendo così eventuali disagi alle famiglie.

La dottoressa Di Valerio ha ringraziato la Confindustria Chieti Pescara anche a nome degli operatori della TIN per il prezioso dono che va a vantaggio dei neonati, delle famiglie e dell’intera comunità.

Dopo la conferenza stampa, il presidente e il direttore generale di Confindustria Chieti Pescara sono stati accompagnati dalla dottoressa Di Valerio e dal dottor Maurizio Aricò, direttore dell’U.O.C. di Pediatria, a visitare il reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell’Ospedale di Pescara.

 

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA
    Articolo

    Ti potrebbe interessare: