OSPEDALE VASTO: LEGA, ”PD DISCO ROTTO, NESSUN RIDIMENSIONAMENTO”

31 Maggio 2020 17:36

VASTO – “Il segretario provinciale del PD Cordisco, insieme a non meglio identificati segretari PD del Vastese, come un disco rotto torna sulle criticità dell'Ospedale di Vasto per accusare l'attuale Governo Regionale, a suo dire colpevole anche del recente cedimento di un solaio”.

Questa la replica dei consiglieri regionali della Lega Sabrina Bocchino e Manuele Marcovecchio alle accuse dei demo di “dismissione del nosocomio di Vasto

“La cosa evidentemente ci farebbe sorridere, se non fosse troppo seria e grave, ricordando gli autori (Paolucci e Menna in primis) che sciaguratamente negli anni scorsi hanno consentito l'abbandono del nostro nosocomio. Anni in cui, insieme, hanno portato a casa zero investimenti, zero programmazione, zero assunzioni di medici e personale sanitario. Niente di niente. E lo hanno fatto negando persino l'evidenza, raccontando che nel nostro presidio andava tutto bene; anzi, benissimo. Così oggi paghiamo pesantemente gli errori di ieri; ma a differenza di Paolucci, Menna, Cordisco & Co. non neghiamo affatto i problemi esistenti, per risolvere i quali lavoriamo ogni giorno, al fine ridare la dignità perduta al nostro nosocomio e, più in generale, al diritto alla salute dei nostri cittadini. Detto ciò, siamo disponibili all'ascolto di tutti, anche di Cordisco, al quale ci permettiamo consigliare di abbandonare le proprie ossessioni antisalviniane e di produrre qualche buona idea per il nostro territorio “concludono i leghisti.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore: