OSPEDALI A MISURA DI DONNA: ALLA ASL DI TERAMO DUE BOLLINI ROSA

12 Dicembre 2019 12:08

TERAMO – Ieri a Roma sono stati consegnati alla ASL di Teramo due Bollini rosa, uno per il presidio ospedaliero di Teramo e l’altro per il presidio ospedaliero di Sant’Omero.

A ritirarlo per il Presidio Ospedaliero di Teramo il responsabile della Senologia Dott. Maurizio Brucchi e la dott.ssa Antonella Sozio e per il Presidio di Sant’0mero il Direttore Sanitario dott. Carlo Di Falco.

Il Bollino Rosa viene assegnato agli ospedali italiani impegnati nella promozione delle malattie di genere che si distinguono per i servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili. Sono 335 gli ospedali italiani premiati e di queste solo 167 hanno conquistato due bollini.

Qualità dei servizi e appropriatezza delle prestazioni erogate al pianeta donna sono elementi indispensabili per accedere alla selezione del bollino rosa.





Gli ospedali vengono valutati e premiati per le specialità di maggior impatto epidemiologico nell’ambito della salute femminile, per i servizi e i percorsi dedicati nonché per l’accoglienza e l’accompagnamento delle donne.

La Senologia ha dato un forte contributo al raggiungimento di questo traguardo. Infatti oggi il tumore al seno oggi rappresenta la prima patologia per incidenza che colpisce la donna avendo recentemente superato il tumore del colon.

Una donna su sette ammala di cancro al seno. La cura di tale patologia rappresenta pertanto un obiettivo strategico che è possibile raggiungere solo se si attivano percorsi diagnostico terapeutici che coinvolgono più specialità. Teramo in tal senso è all’avanguardia e la multidisciplinarità con il coinvolgimento di tutte le unità operative interessate è già una realtà consolidata. Tra l’atro questa peculiarità rappresenta uno dei tre criteri di valutazione per vedersi assegnare il Bollino rosa.

Infatti “Percorso diagnostico terapeutici” “Specialità cliniche che trattano patologie femminili” e “Servizi di accoglienza e degenza della donne” sono stati gli elementi di valutazione che hanno permesso alla ASL di Teramo per raggiungere questo risultato. Soddisfatto il Direttore Generale dott. Maurizio Di Giosia: “È un importante risultato che premia questa azienda per il grande lavoro svolto. La particolare attenzione alla prevenzione, alla diagnosi e alla cura delle principali patologie femminili è sempre stato un punto fermo della nostra azienda. La donna al centro sempre. Il mio vivo ringraziamento va a tutti gli operatori sanitari che con il loro lavoro quotidiano e i risultati raggiunti hanno permesso di fregiarci di questo importante riconoscimento. Continueremo a lavorare in tal senso migliorandoci e arricchendo con ulteriori contenuti, idee, proposte questo percorso benefico, virtuoso e lungimirante”.

Commenti da Facebook

RIPRODUZIONE RISERVATA

Download in PDF©






Ti potrebbe interessare anche:

Gli articoli più letti in queste ore:

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!